Haiti: almeno 18 bambini e due adulti hanno perso la vita nel rogo all’orfanotrofio.

Una immane tragedia.

Il ministro dell’Interno haitiano Jean-Marie Reynaldo Brunet ha reso noto che il bilancio delle vittime dell’incendio che ha distrutto il 13 febbraio scorso gran parte di un orfanotrofio gestito dalla chiesa ‘Comprensione della Bibbià a Fermathe è salito a 20: 18 bambini e due adulti. In precedenza le vittime segnalate erano 15, ma nei giorni successivi sono avvenuti altri decessi dovuti alla gravità delle ustioni riportate dagli ospiti della struttura che dal 2013 aveva perso la licenza di funzionamento. Brunet, riferisce il portale Haiti Libre, ha confermato di avere disposto un’inchiesta per stabilire le responsabilità del personale e della direzione di questo centro che accoglieva 60 bambini.

Vedi Anche

UE

“White List” viaggi: Ue toglie l’Argentina ma restano Perù, Cile e Colombia

La lista per le restrizioni di viaggio introdotte per la Pandemia viene aggiornata ogni 2 …