Farruko pubblica il suo nuovo album “Gangalee” in digitale

Farruko, vincitore del Latin Grammy ha pubblicato il suo l’ottavo lavoro della sua carriera: Gangalee. Ventidue brani  e importanti collaborazioni con artisti del calibro di
Bad Bunny, Anuel AA, J Balvin, Manuel Turizo, Pedro Capó, Don Omar, Zion & Lennox. Ogni canzone ha una caratteristica diversa e messi insieme i brani si completano a vicenda, regalando alla produzione un ritmo dinamico ed energico. In questo album il cantante portoricano torna alle radici del genere urban più pop immergendosi in una fusione tra dancehall e reggaetón.

«Ho scelto il titolo “Gangalee” perché sono un guerriero. Sono passato attraverso moltissime situazioni difficili fino a qui e mi è servito», ha raccontato Farruko durante un’intervista con l’agenzia AP  «tutti gli esseri umani hanno dei problemi e delle situazioni che li fanno soffrire ma non bisogna mai fermarsi troppo a riflettere su ciò che è successo, piuttosto bisogna alzarsi e lottare tutti i giorni»
Farruko sarà in concerto in Italia questa estate: il 5 luglio al Fiesta di Roma e l’8 luglio al Milano Latin Festival.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi