Bolivia, elezioni presidenziali ad alta tensione. Evo Morales al quarto mandato

 

Unione Europea preoccupata per lo stop al voto elettronico. “L’improvvisa sospensione del conteggio elettronico dello spoglio per il primo turno delle elezioni in Bolivia ha suscitato serie preoccupazioni che devono essere affrontate rapidamente ed a pieno”. Questo è quanto si legge in una nota del portavoce del Servizio diplomatico europeo in cui si chiede alle autorità boliviane ed al Tribunale supremo elettorale di “assicurare la massima trasparenza dello spoglio e dei risultati”. “E’ vitale per garantire la credibilità del processo elettorale, assicurare la fiducia degli elettori ed il rispetto della volontà del popolo boliviano” prosegue la nota sottolineando che la “necessità di indagare i recenti incidenti” ed esortando “ancora una volta le parti a trattenersi dalle violenze”. Dopo le elezioni di domenica scorsa, la commissione elettorale ha interrotto all’improvviso la trasmissione dei risultati quando, con quasi il 90% delle schede scrutinate, davano il vantaggio del presidente Evo Morales, in lizza per il quarto mandato, non sufficiente ad evitare il ballottaggio con lo sfidante Carlos Mesa.

Vedi Anche

Repsol-Perú

Allarme inquinamento in Perù

Durante il trasferimento a una raffineria della compagnia Repsol Lima, 20 gennaio 2022 – Cresce …