UE: 12 milioni di euro destinati a progetti in Colombia, Ecuador e Perù

BOGOTÀ, 7 settembre 2020 – L’Unione Europea ha annunciato lo stanziamento di 12 milioni di euro per sostenere la risposta ai flussi dei migranti venezuelani in Colombia, Ecuador e Perù. «Il budget approvato (10 milioni dal budget Ue e 2 milioni dal governo tedesco) è finalizzato alla protezione e integrazione di migranti, rifugiati e comunità ospitanti nei tre paesi sudamericani», -ha detto – a quanto riferisce l’Ansa  -la delegazione dell’Ue in Colombia in un comunicato diffuso oggi a Bogotá. Le nuove risorse per la cooperazione saranno investite in azioni quali la regolarizzazione dei migranti, la loro «integrazione socio-economica», il sostegno alle vittime di violenza sessuale, nonché iniziative per «combattere» la xenofobia e la discriminazione. «Questa iniziativa europea contribuisce agli sforzi globali per ottenere una migrazione sicura, ordinata e regolare», ha affermato Patricia Llombart, ambasciatrice dell’Ue in Colombia, dopo aver sottolineato l’impegno dell’Unione nei confronti del fenomeno della migrazione venezuelana. Nel suo messaggio, l’Ue ha ricordato i dati della diaspora venezuelana in Colombia (1,63 milioni di migranti), Perù (864.000), Ecuador (385.000), Cile (371.000), Brasile (224.000), Argentina (145.000). «In termini assoluti, quattro nazioni (Colombia, Perù, Cile ed Ecuador) concentrano più del 65% dei venezuelani che hanno lasciato il loro Paese dal 2017 alla fine del 2019», ha aggiunto l’Unione Europea.

UE: 12 millones de euros para proyectos en Colombia, Ecuador y Perú

BOGOTÀ, 7 de septiembre de 2020 – La Unión Europea ha anunciado la asignación de 12 millones de euros para apoyar la respuesta a los flujos de migrantes venezolanos en Colombia, Ecuador y Perú. “El presupuesto aprobado (10 millones del presupuesto de la UE y 2 millones del gobierno alemán) tiene como objetivo la protección e integración de los migrantes, refugiados y comunidades de acogida en los tres países sudamericanos”, dijo – según Ansa – la delegación de ‘UE en Colombia en un comunicado difundido hoy en Bogotá. Los nuevos recursos para la cooperación se invertirán en acciones como la regularización de los migrantes, su “integración socioeconómica”, el apoyo a las víctimas de violencia sexual, así como iniciativas para “combatir” la xenofobia y la discriminación. “Esta iniciativa europea contribuye a los esfuerzos globales para lograr una migración segura, ordenada y regular”, dijo Patricia Llombart, embajadora de la UE en Colombia, tras destacar el compromiso de la Unión con el fenómeno migratorio venezolano. En su mensaje, la UE recordó los datos de la diáspora venezolana en Colombia (1,63 millones de migrantes), Perú (864.000), Ecuador (385.000), Chile (371.000), Brasil (224.000), Argentina (145.000). “En términos absolutos, cuatro naciones (Colombia, Perú, Chile y Ecuador) concentran más del 65% de los venezolanos que abandonaron su país desde 2017 hasta finales de 2019”, agregó la Unión Europea.

Vedi Anche

terremoto in Perù

Terremoto tra Lima e Mala, morto un bimbo

Alle 21.54 ora locale (le 04.54 in Italia) il Perù ha tremato. A seguire almeno …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi