Ricette di Olga: Polpettone ripieno

Secondo piatto ideale per il pranzo della Befana

Roccagloriosa, 5 gennaio 2024- Il polpettone ripieno è un secondo piatto che ben si adatta alle tavolate delle feste, questa variante ripiena trasforma una portata semplice come il polpettone in una pietanza ricca e saporita. Potrete farlo sia al sugo, in modo da avere anche un ottimo condimento per la pasta, che al forno con le patate. Se decidete di farlo al sugo dovrete friggerlo prima, in modo che non si apra in cottura nel sugo, se lo fate al forno questo passaggio non sarà necessario. Dovrete invece porre maggiore attenzione nel momento in cui lo arrotolerete, per rendere più semplice questo passaggio dovrete servirvi della carta da forno.

Ingredienti:

  • 1 chilo di macinato misto, manzo e maiale
  • 250 g di mollica di pane
  • 50 g di formaggio grattugiato, io uso il caprino
  • 3 uova
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Uvetta sultanina una manciata

Per il ripieno:

  • 150 grammi di prosciutto cotto
  • 150 grammi di provolone a fette

Procedimento:

Per prima cosa mettete la carne macinata in una ciotola capiente, unite la mollica di pane sbriciolata, le uova, il formaggio grattugiato, l’aglio tritato finemente, il prezzemolo tagliuzzato, l’uvetta, il pepe e il sale fino. Impastate con le mani, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Su un piano da lavoro adagiate un foglio di carta forno e ponete il composto ottenuto, schiacciate e modellate con le mani, in modo da ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1,5 cm. A questo punto aggiungete le fette di prosciutto cotto e quelle di formaggio. Con l’aiuto della carta forno, arrotolate il polpettone dalla parte corta, cercando di stringere e compattare l’impasto il più possibile.

Se decidete di cuocere il polpettone nel sugo, togliete la carta forno e passatelo nella farina, coprendolo bene, e trasferitelo in una padella capiente con olio di oliva scaldato, la padella deve contenere il polpettone senza piegarlo. Fate rosolare il polpettone su tutti i lati, facendo attenzione a non romperlo, quando lo girerete. Tritate una cipolla, una carota e il sedano e aggiungeteli al fondo di cottura del polpettone ormai rosolato, sfumate un bicchiere di vino bianco secco e aggiungete un litro di passata di pomodoro e 200 ml di acqua, aggiungete un po’ di basilico e coprite, fate cuocere a fuoco lento per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.

Se invece decidete di farlo al forno, sigillate bene il polpettone con la carta forno, in questo modo in cottura non si aprirà e manterrà i succhi all’interno restando così morbido. Mettete l’involucro nella teglia con le patate condite con qualche foglia di timo, rosmarino, salvia, olio, sale e un bicchiere di vino bianco. Cuocete in forno a 180 ° per circa 25 minuti. Togliete il polpettone dalla carta forno e cuocete per altri 5-10 minuti, in modo da farlo dorare.

Quando il polpettone sarà cotto, tagliate a fette, servite e buon appetito!

spagna

Recetas de Olga: Pastel de carne

Segundo plato ideal para el almuerzo de la Befana

Roccagloriosa, 5 de enero de 2024- El pastel de carne relleno es un segundo plato que se adapta bien a las mesas de las fiestas, esta variante rellena transforma un plato sencillo como el pastel de carne en un plato rico y sabroso. Se puede hacer tanto con salsa, por lo que también tiene un excelente aderezo para pasta, como al horno con papas. Si decides hacerlo a la salsa tendrás que freírlo primero, para que no se abra en la salsa, si lo haces al horno este paso no será necesario. Por el contrario, tendrás que tener más cuidado cuando lo enrolles, para facilitar este paso tendrás que usar papel de hornear.

Ingredientes:

  • 1 kilo de picado mezclado, ternera y cerdo
  • 250 g de miga de pan
  • 50 g de queso rallado, yo uso cabra
  • 3 huevos
  • Un diente de ajo
  • Un manojo de perejil
  • Sal
  • Pimienta
  • Pasas sultanas un puñado

Para el relleno:

  • 150 gramos de jamón cocido
  • 150 gramos de provolone en rodajas

Procedimento:

Per prima cosa mettete la carne macinata in una ciotola capiente, unite la mollica di pane sbriciolata, le uova, il formaggio grattugiato, l’aglio tritato finemente, il prezzemolo tagliuzzato, l’uvetta, il pepe e il sale fino. Impastate con le mani, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Su un piano da lavoro adagiate un foglio di carta forno e ponete il composto ottenuto, schiacciate e modellate con le mani, in modo da ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1,5 cm. A questo punto aggiungete le fette di prosciutto cotto e quelle di formaggio. Con l’aiuto della carta forno, arrotolate il polpettone dalla parte corta, cercando di stringere e compattare l’impasto il più possibile.

Se decidete di cuocere il polpettone nel sugo, togliete la carta forno e passatelo nella farina, coprendolo bene, e trasferitelo in una padella capiente con olio di oliva scaldato, la padella deve contenere il polpettone senza piegarlo. Fate rosolare il polpettone su tutti i lati, facendo attenzione a non romperlo, quando lo girerete. Tritate una cipolla, una carota e il sedano e aggiungeteli al fondo di cottura del polpettone ormai rosolato, sfumate un bicchiere di vino bianco secco e aggiungete un litro di passata di pomodoro e 200 ml di acqua, aggiungete un po’ di basilico e coprite, fate cuocere a fuoco lento per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.

Se invece decidete di farlo al forno, sigillate bene il polpettone con la carta forno, in questo modo in cottura non si aprirà e manterrà i succhi all’interno restando così morbido. Mettete l’involucro nella teglia con le patate condite con qualche foglia di timo, rosmarino, salvia, olio, sale e un bicchiere di vino bianco. Cuocete in forno a 180 ° per circa 25 minuti. Togliete il polpettone dalla carta forno e cuocete per altri 5-10 minuti, in modo da farlo dorare.

Quando il polpettone sarà cotto, tagliate a fette, servite e buon appetito!

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Weekend? Appuntamento fisso al Milano Latin Festival

In arrivo giorni di festa latina, la nazionale su maxischermo, musica, arte, folclore e gastronomia …

×