Pablo di Brina: presento Salsanama en América Latina

Milan, 16 de febrero de 2020 – Pablo di Brina es un bailarín y maestro argentino que aceptó la asignación de Fernando Sosa para organizar Salsanama en América Latina.  El ganador gana el viaje y la participación en la final de Milán.

“No he decidido organizar esta competencia en América Latina.  Digamos que fui elegido.  Y para mí fue un enorme placer aceptar esta tarea de Fernando.  Estoy muy feliz de verlo crecer año tras año “.

¿Cuántos participantes hubo?  “Cuidando a toda América Latina, no puedo decirles el número exacto, solo en Argentina tuvimos más de 50 competidores en la Final Nacional, para competir por la participación en la Final Latinoamericana en Uruguay que organizo junto con Fernando”.

 ¿Y cuántos países participaron?  Este año participaron Uruguay, Argentina, Colombia, Bolivia, México.  Para el próximo año también nos gustaría involucrar a Ecuador y Chile.

¿Cuál fue la mayor sorpresa que esta competencia te reservó? Seguramente el hecho de que no importa el nivel, quien haya estudiado, quien esté preparado, quien sufra la menor presión, quien esté más inspirado, puede ganar.  No es una competencia en la que puedes predecir quién será el ganador desde el principio.

 

Pablo Di Brina: vi presento Salsanama Latino America

Milano, 16 febbraio 2021 – Pablo di Brina è un ballerino ed insegnante Argentino che ha accettato da Fernando Sosa l’incarico di organizzare Salsanama in America Latina. Il vincitore si aggiudica il viaggio e la partecipazione alla Finale di Milano.

“Non ho deciso di organizzare questa competizione in America Latina. Diciamo che sono stato scelto. E per me è stato un piacere enorme, accettare da Fernando questa incombenza. Sono molto felice di vedere che cresce di anno in anno”.

Quanti sono stati i partecipanti? “Occupandomi di tutta l’America Latina, non so dirti il numero esatto, solo in Argentina avevamo più di 50 competitori alla Finale Nazionale, per contendersi la partecipazione alla Finale Latino Americana in Uruguay che organizzo insieme a Fernando.”

E quanti Paesi hanno partecipato? Quest’anno hanno partecipato Uruguay, Argentina, Colombia, Bolivia, Messico. Per il prossimo anno vorremmo coinvolgere anche Ecuador e Cile.

Qual è stata la sorpresa più grande che ti ha riservato questa competizione? Sicuramente il fatto che non importa il livello, chiunque abbia studiato, chiunque sia preparato, chiunque soffra di meno la pressione, chiunque sia più ispirato, può vincere. Non è una competizione in cui si può prevedere già in partenza chi sarà il vincitore.

 

 

 

Vedi Anche

peruviani rissa milano

Weekend di risse tra giovani peruviani ed ecuadoriani

Due episodi all’alba di domenica, uno a Firenze ed uno a Milano. Coinvolti giovani sui …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi