peruviano balcone milano

Milano, peruviano lancia la moglie dal balcone

Milano, 13 aprile 2021 – Un uomo di 44 anni, originario del Perù è stato arrestato ieri dalla polizia per tentato omicidio della moglie, una donna peruviana di 45 anni. Nella prima mattina di ieri tra i due è avvenuta una violenta lite perché lei ha detto di volere la separazione. A quel punto l’uomo prima l’ha picchiata e poi, al culmine della lite, l’ha spinta giù dal balcone al primo piano, per un volo di 5 metri, dal loro appartamento in via Bernardino Bellincione a Milano. La donna, nonostante le ferite per lo schianto sull’asfalto, è riuscita a trascinarsi fino ai citofoni dello stabile allertando una vicina di 52 anni, originaria dell’Ecuador. L’amica ecuadoriana ha così chiamato i soccorsi e la peruviana, madre di due bimbi, è stata trasportata in codice giallo all’ospedale Niguarda, e ora è stata dichiarata fuori pericolo ma ancora senza una prognosi precisa.

Le telecamere di sorveglianza della zona hanno mostrano che il peruviano, dopo averla spinta dal balcone è scappato con una busta piena di vestiti sporchi di sangue, per trovare rifugio in via Tortona a casa di sua madre. Gli inquirenti l’hanno poi rintracciato verso le 9.30.

Nell’abitazione di via Bellincione, gli agenti hanno rinvenuto numerose tracce di sangue e di lotta, con testimone la stessa amica ecuadoriana che ha dichiarato aver sentito urla di litigio dall’appartamento dei vicini.

Milán, peruano lanza a su esposa por el balcón

Milán, 13 de abril de 2021 – Un hombre de 44 años, originario de Perú, fue arrestado ayer por la policía por intento de asesinato de su esposa, una mujer peruana de 45 años. En la primera mañana de ayer se produjo una violenta pelea entre los dos porque ella dijo que quería una separación. En ese momento, el hombre la golpeó primero y luego, en el punto álgido de la disputa, la empujó por el balcón del primer piso, para un vuelo de 5 metros, desde su apartamento en via Bernardino Bellincione en Milán. La mujer, a pesar de las heridas del choque en el asfalto, logró arrastrarse hasta los intercomunicadores del edificio alertando a una vecina de 52 años, originaria de Ecuador. La amiga ecuatoriana pidió ayuda y la peruana, madre de dos hijos, fue transportada en código amarillo al hospital Niguarda, y ahora ha sido declarada fuera de peligro pero aún sin un pronóstico preciso.

Las cámaras de vigilancia de la zona mostraron que el peruano, luego de empujarla desde el balcón, se escapó con un bolso lleno de ropa manchada de sangre, para refugiarse en la vía Tortona en la casa de su madre. Luego, los investigadores lo localizaron alrededor de las 9:30.

En la casa de via Bellincione, los agentes encontraron numerosos rastros de sangre y lucha, como testigo la misma amiga ecuatoriana que declaró haber escuchado gritos de riña desde el departamento de los vecinos.

Leggi anche:

Diplomatica ecuadoriana scappa con la figlia

Milano: festa in casa a Cologno Monzese, 6 sanzionati per violazione norme anti-covid

Aggredisce la fidanza peruviana e ferisce con un coltello un amico. Arrestato 20enne del Salvador

Firenze: multati 13 peruviani che facevano festa in casa

Milano: lite condominiale tra un peruviano e un cubano in via Clitumno, scatta l’arresto

Peruviano aggredito a Pavia per aver chiesto informazioni, solidarietà del Consolato

Milano, presi quelli della Ko Gang; avevano aggredito un peruviano

Ragazza ecuadoriana picchiata in strada dal fidanzato romeno

Il Tg Festival si ferma in segno di lutto per la tragedia che ha distrutto una famiglia ecuadoriana

Vedi Anche

Pretty Woman - Il Musical

Pretty Woman – Il musical al Teatro Nazionale di Milano

Pretty Woman diventa un musical: in scena al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano dal 28 …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi