Tokio 2020, los objetivos de los jugadores de voleibol venezolano pospandémicos

Tokyo 2020, gli obiettivi dei pallavolisti venezuelani post pandemia

Pandemia o no, crisi economica e sanitaria o no, c’è chi prova a pensare, a programmare, a sognare il proprio futuro auspicando traguardi gloriosi che possano rendere felice la propria Nazione. È il caso della squadra di pallavolo del Venezuela che, in vista di Tokyo 2020, inizia a gettare le basi per una preparazione che le possa consentire di fare un’ottima figura nella più importante competizione sportiva.

A parlare di ciò, è stato il capitano della nazionale venezuelana José Carrasco che, attraverso Instagram Live, nel programma ‘Point of the VOC di Atheltes’, ha detto: “Penso che, alla fine della pandemia, la nazionale dovrebbe programmare una serie di incontri internazionali in Europa, principalmente perché questa è l’unica formula per fare una buona figura a Tokyo 2020”.

In effetti, i risultati ottenuti l’anno scorso dal Venezuela nella qualificazione olimpica tenutasi a Santiago del Cile sono stati raggiunti proprio grazie ad una preparazione di caratura internazionale. Un traguardo, quello raggiunto dai pallavolisti venezuelani, evidenziato proprio dalla compattezza e dalla capacità del gruppo di affrontare ogni avversario sia in Messico, sia in Repubblica Domenicana che a Cuba.

Proprio su tali risultati, Carrasco si è soffermato asserendo che: “abbiamo trascorso l’intero mese di dicembre in quel tour, sacrificando le vacanze di Natale perché avevamo l’obiettivo di fare risultato e ci siamo riusciti”.

La decennale esperienza internazionale nel mondo della pallavolo e, il ruolo centrale e importante che riveste nella nazionale venezuelana, consente a Carrasco di avere voce in capitolo su come si dovrebbe affrontare la preparazione pre-Tokyo 2020.

Secondo il capitano della nazionale venezuelana, prepararsi in Europa significherebbe affrontare il meglio della pallavolo mondiale. Insomma, un banco di prova importante per un traguardo importante, non solo per una nazionale ma per un’intera Nazione.

Tokio 2020, los objetivos de los jugadores de voleibol venezolano pospandémicos

Pandemia o no, crisis económica y de salud, hay quienes intentan pensar, planificar y soñar en su futuro con la esperanza de objetivos gloriosos que puedan hacer feliz a su nación. Este es el caso del equipo de voleibol de Venezuela que en vista, de Tokio 2020, comienza a sentar las bases para una preparación que le permita hacer una excelente figura en la competencia deportiva más importante.

Quién habla de esto, ha sido el capitán venezolano José Carrasco a través de Instagram Live, en el programa ‘Point of the VOC of Atheltes’, dice: “Creo que, al final de la pandemia, el equipo nacional debería planear una serie de reuniones internacionales en Europa, principalmente porque esta es la única fórmula para causar una buena impresión en Tokio 2020 “.

De hecho, los resultados obtenidos el año pasado por Venezuela en la clasificación olímpica celebrada en Santiago de Chile se lograron gracias a una preparación de calibre internacional. Un hito, alcanzado por los jugadores de voleibol venezolanos, resaltado precisamente por la competencia y la capacidad del grupo para enfrentar a todos los oponentes tanto en México,  en la República Dominicana o en Cuba.

Precisamente sobre estos resultados, Carrasco se demoró afirmando que: “pasamos todo el mes de diciembre en esa gira, sacrificando las vacaciones de Navidad porque teníamos el objetivo de lograr un resultado y lo logramos”.

Sus décadas de experiencia internacional en el mundo del voleibol y el papel central e importante que desempeña en el equipo nacional venezolano le permite a Carrasco opinar sobre cómo debe abordarse la preparación previa a Tokio 2020.

Según el capitán del equipo nacional venezolano, prepararse en Europa significaría abordar lo mejor del voleibol mundial. En resumen, un campo de pruebas importante para una meta importante, no solo para un equipo nacional sino para toda una nación.

Vedi Anche

Mondiali Qatar America Latina

Qualificazioni Conmebol Qatar 2022, recupero sesta giornata

Tra ieri sera e questa notte si sono svolte le partite della sesta giornata di …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi