Fonte: Ministerio de Cultura de Perú/EFE

Perú: scoperta tomba di un leader sacerdotale di 3.000 anni fa

I lavori archeologici a Cajamarca hanno scoperto i resti di uno dei primi capi sacerdotali dell’antico Perù.

Lima, 27 agosto 2023 – Scoperta in Perú una tomba di 3.000 anni fa che apparterrebbe a uno dei primi capi sacerdotali delle popolazioni amerinde. Il ritrovamento è avvenuto durante scavi archeologici a Cajamarca, nel Nord del Paese, ha riferito il ministero della Cultura.

La sepoltura è costituita da un grande foro circolare profondo un metro, e presenta un corredo funerario corrispondente alla fase denominata Pacopampa I. Il personaggio potrebbe essere stato sepolto nel 1.200 a.C. e ricoperte da sei strati di cenere mista a terra nera. I ricercatori hanno trovato piccole ciotole rotonde, e sigilli, che spiegherebbero antiche tecniche rituali di pittura del corpo per un personaggio d’e’lite, una ciotola con decorazione incisa capovolta e un’altra con un disegno a mano. Lungo i bordi della tomba, negli strati superiori, sono stati rinvenuti altri due sigilli, uno con disegno antropomorfo rivolto a Est e l’altro con il disegno di un giaguaro rivolto a Ovest. Il progetto di ricerca viene condotto nel quadro di un accordo di cooperazione tra l’università nazionale peruviana di San Marcos e il Museo nazionale di etnologia del Giappone.

spagna

Perú: descubierta la tumba de un líder sacerdotal de 3.000 años de antigüedad

Trabajos arqueológicos en Cajamarca han descubierto los restos de uno de los primeros líderes sacerdotales del antiguo Perú.

Lima, 27 agosto 2023 – Scoperta in Perú una tomba di 3.000 anni fa che apparterrebbe a uno dei primi capi sacerdotali delle popolazioni amerinde. Il ritrovamento è avvenuto durante scavi archeologici a Cajamarca, nel Nord del Paese, ha riferito il ministero della Cultura.

La sepoltura è costituita da un grande foro circolare profondo un metro, e presenta un corredo funerario corrispondente alla fase denominata Pacopampa I. Il personaggio potrebbe essere stato sepolto nel 1.200 a.C. e ricoperte da sei strati di cenere mista a terra nera. I ricercatori hanno trovato piccole ciotole rotonde, e sigilli, che spiegherebbero antiche tecniche rituali di pittura del corpo per un personaggio d’e’lite, una ciotola con decorazione incisa capovolta e un’altra con un disegno a mano. Lungo i bordi della tomba, negli strati superiori, sono stati rinvenuti altri due sigilli, uno con disegno antropomorfo rivolto a Est e l’altro con il disegno di un giaguaro rivolto a Ovest. Il progetto di ricerca viene condotto nel quadro di un accordo di cooperazione tra l’università nazionale peruviana di San Marcos e il Museo nazionale di etnologia del Giappone.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Gustavo Petro

La Colombia sospende l’acquisto di armi da Israele

L’annuncio del presidente Gustavo Petro Bogotá, 1 marzo 2024 – Il presidente della Colombia, Gustavo …

×