Lula Da Silva e Giorgia Meloni @lulaoficial

Brasile, Lula gurda al G20

Il presidente del Brasile ha illustrato quali saranno gli appuntamenti di rilievo in vista del summit di Rio de Janeiro che si svolgerà nel 2024.

di Mara De Getano

Luiz Inàcio Lula da Silva, presidente del Brasile, sembra non avere dubbi; il 19esimo G20 in programma a Rio de Janeiro il 18 e 19 novembre del 2024, sarà destinato a lasciare il segno. Pur non potendo contare sull’appoggio di una maggioranza solida, Lula, che il 1° dicembre assumerà la carica di presidente del Gruppo dei 20, ha annunciato quali saranno i tre obiettivi fondamentali del Vertice.

Il primo, denominato “Inclusione sociale e lotta contro la fame“, sarà perseguito grazie ad un piano di azione non ancora specificato. Il secondo, chiamato “Transizione energetica e sviluppo sostenibile nei suoi aspetti sociali, economici e ambientali”, è invece portatore di un messaggio politico: si rifiuta che l’agenda ambientale possa essere separata dalla necessità di generare reddito e ridurre le disuguaglianze. Il terzo e ultimo obiettivo del prossimo G20 cercherà di condurre alla riforma delle istituzioni di governance globale, nello specifico il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale ed il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Ma i temi caldi non finiscono qui. Tra i punti di discussione, la necessità di ampliare l’accesso alle risorse a beneficio dei Paesi in via di sviluppo. Secondo Lula, il vertice dovrà essere snello e scorrevole, composto da decine di incontri settoriali suddivisi nelle cinque regioni del Brasile. L’intento sarà quello di dar vita ad un summit diffuso, che possa essere “popolare, partecipativo e democratico”, che si limiti a temi sociali, economici e ambientali. Ciò che è certo, è che il prossimo G20 segnerà l’inizio di un biennio molto importante per la Nazione sudamericana, che cercherà di emergere all’interno del complicato intreccio delle relazioni internazionali

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

L’Argentina piega la Colombia ai tempi supplementari e si aggiudica la Copa America

L’uruguay arriva terzo battendo ai calci di rigore il Canada Miami, 15 luglio 2024 – …

×