Argentina, acuerdo entre AFA y el sindicato de jugadores para contratos

Argentina, accordo tra AFA e sindacato calciatori per i contratti

L’avvento del coronavirus ma messo in ginocchio molte aziende e tra queste c’è anche il calcio che, a colpi di blocchi dei campionati e nuovi sistemi sanitari, ha messo in luce tutte le sue debolezze strutturali, di cui finora si è sempre voluto parlare poco. Una delle sue debolezze, riguarda soprattutto i contratti in scadenza di alcuni giocatori che, con questa crisi sanitaria, rischierebbero di rimanere senza un lavoro ed un salario per molti mesi.

Una questione difficile, che però il calcio argentino ha deciso di risolvere trovando un accordo tra AFA e il sindacato calciatori. Una convergenza di idee che consentirà, ai calciatori che hanno il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, di trovare una soluzione.

Come spiegato dall’AFA, è prevista una proroga dei contratti che stanno per scadere per un periodo di sei mesi, cosa che in precedenza non era consentita, poiché il minimo indicato era un anno. Ora i club saranno in grado di mantenere i giocatori fino al 31 dicembre e quindi discutere su come procedere.

Questo accordo però, non significa che ci sarà un rinnovo automatico. Difatti, le parti, calciatore e dirigenza, dovranno discutere se esiste l’intenzione di continuare la collaborazione. Al di là di cosa accadrà, l’accordo raggiunto quest’oggi, è una soluzione valida soprattutto per le categorie minori, dove i contratti sono generalmente brevi e oltre il 60% sarebbero scaduti a giugno.

Argentina, acuerdo entre AFA y el sindicato de jugadores para contratos

El advenimiento del coronavirus pero puso de rodillas a muchas compañías y entre ellas también está el fútbol que, con golpes de bloques de campeonato y nuevos sistemas de salud, ha resaltado todas sus debilidades estructurales, que hasta ahora siempre se habían deseado. habla poco. Una de sus debilidades se refiere sobre todo a los contratos que expiran de algunos jugadores que, con esta crisis de salud, correrían el riesgo de quedarse sin trabajo y sin un salario durante muchos meses.

Una pregunta difícil, que el fútbol argentino ha decidido resolver al encontrar un acuerdo entre AFA y el sindicato de jugadores. Una convergencia de ideas que permitirá a los jugadores que tienen un contrato que vence el 30 de junio encontrar una solución.

Según lo explicado por la AFA, existe una extensión de los contratos que están a punto de vencer por un período de seis meses, lo que anteriormente no estaba permitido, ya que el mínimo indicado era de un año. Ahora los clubes podrán retener jugadores hasta el 31 de diciembre y luego discutir cómo proceder.

Sin embargo, este acuerdo no significa que habrá una renovación automática. De hecho, las partes, el futbolista y la gerencia tendrán que discutir si existe la intención de continuar la colaboración. Más allá de lo que sucederá, el acuerdo alcanzado hoy es una solución válida especialmente para categorías menores, donde los contratos son generalmente cortos y más del 60% habrían expirado en junio.

Vedi Anche

Brasile Argentina sospesa

Qualificazioni Mondiali: sospesa Brasile – Argentina per rischio Covid

di Karin Jara Quattro giocatori argentini in campo non avevano terminato la quarantena. San Paolo, …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi