Wimbledon Berrettini

Wimbledon: Berrettini sfiora il miracolo

Matteo Berrettini, primo italiano a conquistare la finale di Wimbledon in 144 anni, sfiora il miracolo, ma si deve arrendere al più esperto Djiokovic.

Wimbledon, 11 luglio 2021 – Non ce l’ha fatta Matteo Berrettini – da oggi numero 8 del ranking mondiale – a conquistare la vittoria di Wimbledon.

Ci ha creduto, ci ha creduto fino in fondo, Berrettini, primo italiano in 144 di storia di Wimbledon, a raggiungere la finale del prestigiosissimo torneo.

Ci ha creduto soprattutto quando, dopo esser esser stato sotto 5-2 nel primo set, è riuscito a rimontare e a vincere al tie-break.

Wimbledon Berrettini
Novak Djokovic

 

Ma purtroppo la strada era ancora lunga, e pur lottando con le unghie e coi denti, quanto con la racchetta, ha dovuto cedere al suo avversario, il serbo Novak Djokovic, numero 1 del ranking mondiale, che si aggiudica l’incontro col punteggio di 6-7, 6-4, 6-4, 6-3.

 

 

Wimbledon Berrettini
Matteo Berrettini

Tante emozioni, troppe da gestire: anche in questo Djokovic è più bravo di me. Sto scrivendo la storia di questo sport.  Sono molto contento di questa Finale, spero ce ne saranno altre… Ringrazio il mio team, la mia famiglia, i miei amici: è stato un lungo viaggio, per me questo non è una fine, ma un inizio di carriera, senza di loro non ce l’avrei mai fatta!” – ha dichiarato Matteo ricevendo il Premio per il secondo classificato.

 

Nonostante non sia riuscito a compiere il miracolo, Matteo Berrettini, arrivando in Finale a Wimbledon, si conquista – meritatamente! – un posto d’onore nella storia del tennis italiano. Grande, Matteo!

Wimbledon: Berrettini toca el milagro

Matteo Berrettini, el primer italiano en ganar la final de Wimbledon en 144 años, llegò cerca de un milagro, pero tenia que rendirse ante el más experimentado Djiokovic.

Wimbledon, 11 de julio de 2021 – Matteo Berrettini, desde hoy número 8 en el ranking mundial, no logró ganar Wimbledon.

Berrettini, el primer italiano de 144 de historia de Wimbledon, en llegar a la final del prestigioso torneo, creyó en la victoria, creyó en ella hasta el final.

La creyó sobre todo cuando, tras estar 5-2 abajo en el primer set, logró recuperarse y ganar en el tie-break.

Wimbledon Berrettini
Novak Djokovic

 

Pero lamentablemente el camino aún era largo, y a pesar de pelear con uñas y dientes tanto como con la raqueta, tuvo que ceder ante su oponente, el serbio Novak Djokovic, número 1 del ranking mundial, que ganó el partido con la puntuación de 6-7, 6-4, 6-4, 6-3.

 

 

Wimbledon Berrettini
Matteo Berrettini

Tantas emociones, demasiadas para manejar, incluso en esto Djokovic es mejor que yo. Estoy escribiendo la historia de este deporte. Estoy muy contento con esta Final, espero que haya más… Agradezco a mi equipo, mi familia y mis amigos: ha sido un largo viaje, para mí esto no es un final, sino el comienzo de mi carrera, sin ellos nunca lo hubiera logrado! ” – declaró Matteo recibiendo el premio para el segundo clasificado.

 

A pesar de no poder realizar el milagro, Matteo Berrettini, al llegar a la final de Wimbledon, se conquista – ¡merecidamente! – un lugar de honor en la historia del tenis italiano. ¡Grande, Matteo!

Vedi Anche

Prefetture certificati consolari Perù

Prefetture per legalizzazione documenti: ecco gli indirizzi

La Prefettura di Milano ha fornito gli indirizzi delle diverse sedi in cui è possibile …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi