covid rsa vaccino
foto A.R.Sa.C.

Sono 15 gli anziani risultati positivi dopo il vaccino in una Rsa, indagini in corso

Cremona, 26 marzo 2021 – Vaccinati tra gennaio e febbraio con prima dose e richiamo di Pfizer, 15 ospiti ultra ottantenni di Cremona Solidale, rsa della città e più grande centro di ricovero e assistenza anziani della provincia cremonese, sono comunque stati contagiati dal Covid.

Non è ancora stato accertato se il contagio sia avvenuto tra la prima e la seconda dose del vaccino ma comunque le loro condizioni, stando a quanto si apprende, non sarebbero gravi: solo due sarebbero ricoverati in ospedale e tutti gli altri sarebbero asintomatici, segno che comunque il vaccino ha attutito le conseguenze dell’infezione.

Dato il numero di casi, se ne stanno occupando con la massima attenzione Ats Val Padana, l’infettivologo di Asst Cremona Angelo Pan e la ricercatrice Claudia Balotta, virologa premiata anche dal presidente Sergio Mattarella per le sue ricerche contro il Covid.

Al momento ci sono solo ipotesi: un “normale” caso di scopertura, visto che Pfizer garantisce tutela oltre il 90% ma non al 100%, oppure l’inefficacia contro una variante. Resta inoltre da capire come sia entrato il Covid in una struttura ‘blindata’ ormai da mesi e, anche su questo fronte, sono in corso delle verifiche. (Fonte ANSA).

15 ancianos dieron positivo después de la vacuna en un RSA, investigaciones en curso

Cremona, 26 de marzo de 2021 – Sin embargo, vacunados entre enero y febrero con la primera dosis y retirada de Pfizer, 15 huéspedes mayores de ochenta de Cremona Solidale, la rsa de la ciudad y el mayor centro de hospitalización y asistencia para personas mayores de la provincia de Cremona, resultaron infectados por Covid.

Aún no se ha comprobado si la infección se produjo entre la primera y la segunda dosis de la vacuna pero en cualquier caso sus condiciones, según se supo, no serían graves: solo dos serían hospitalizados y todos los demás estarían asintomáticos, una señal de que, sin embargo, la vacuna amortiguó las consecuencias de la infección.

Dada la cantidad de casos, Ats Val Padana, el especialista en enfermedades infecciosas de Asst Cremona Angelo Pan y la investigadora Claudia Balotta, viróloga también premiada por el presidente Sergio Mattarella por su investigación contra el Covid, los están tratando con la mayor atención.

De momento solo hay hipótesis: un caso “normal” de descubrimiento, dado que Pfizer garantiza una protección superior al 90% pero no al 100%, o la ineficacia frente a una variante. También queda por entender cómo Covid ha entrado en una estructura ‘blindada’ durante meses y, también en este frente, se están realizando comprobaciones. (Fuente ANSA).

Vedi Anche

Piano City Milano

Piano City Milano: le note del pianoforte invadono la città

Da venerdì 25 a domenica 27 giugno torna Piano City Milano, decima edizione del festival di pianoforte “cittadino” più atteso …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi