Il Gol di Politano su rgore
Il Gol di Politano su rgore

Napoli e Atalanta in testa, segue l’Udinese

Juve, Milan e Inter perdono nello stesso turno: non accadeva dal 2015

di Donatella Swift

Udinese – Inter 3-1

Nonostante il vantaggio neroazzurro dopo appena 5 minuti, con Barella, l’Inter non ha dato l’impressione di riuscire a dominare la gara, anche se fino al 30′ era riuscita a contenere la verve dei friulani, anche a costo di due ammonizioni, Bastoni e Mkhitaryan, che poi proprio al 30′ sono stati sostituiti, forse per evitare guai peggiori, anche se è sembrato un po’ troppo presto. Anche perché da qui in poi l’Udinese ha messo in campo una certa aggressività e forza fisica, su tutti Deulofeu, ex Milan, che ha confezionato il secondo gol, dopo il pareggio a fine primo tempo di Pereyra e schiena di Skrinjar,  un palo e l’assist del terzo per Arslan in pieno recupero. Uomo davvero ovunque.

Monza – Juventus 1-0

Una Juventus sempre più irriconoscibile e senza un’anche solo apparente idea di gioco esce sconfitta sul campo dell’ultima in classifica, che in settimana aveva licenziato l’allenatore Giovanni Stroppa. A questo si aggiunge la follia di Di Maria che al 42′ si vede sventolare un rosso diretto per una gomitata al petto su Izzo. Bella ripresa le due squadre si studiano da lontano, ma non riescono a trovare i rispettivi varchi giusti. Si arriva al 75′ quando il Monza si porta in vantaggio con Gytkjaer su assist di Ciurria, cui la Juventus risponde con un colpo di testa di Kean. Davvero troppo poco.

Milan – Napoli 1-2

Il Milan gioca bene ma esce sconfitto per la prima volta in questo campionato per merito di un Napoli che ha sfruttato al meglio le occasioni avute. Primo tempo che finisce in parità,.ma con il Milan che per due volte si vede sbarrare la strada da Meret in versione paratutto, soprattutto su Giroud, palla che bacia sulla traversa. Nella ripresa arriva il vantaggio del Napoli, l’arbitro concede un rigore con l’aiuto del Var, dal dischetto Politano calcia, Maignan intuisce, sfiora il pallone ma non basta. I rossoneri raggiungono il pari con Giroud al termine di una bella e tambureggiante azione. Il Milan cerca di spingere, ma è ancora il Napoli a portarsi nuovamente in vantaggio, con Simeone, male la difesa di Pioli nell’occasione

Vedi Anche

Perù, stato di emergenza per fuoriuscita pertolio in Amazzonia

Nella zona vivono 2500 indigeni Lima , 26 settembre 2022  – Il Perù ha dichiarato …