carabinieri

Macerata, geloso alla follia aveva rasato a zero la fidanzata: condannato a 10 mesi

Il fatto era accaduto nel 2017 a Treia. Autore un 37enne peruviano di Treia

Macerata, 19 settembre 2022 – Era talmente geloso della compagna che voleva rasarle a zero i capelli. Il fatto è accaduto a Treia nel 2017. Ora la condanna. Per fortuna quel giorno erano arrivati i carabinieri a fermarlo. Per questo episodio, avvenuto nel maggio del 2017, è stato condannato un peruviano 37enne residente in paese.

I due erano usciti insieme la sera ed erano andati in un locale dove l’uomo aveva bevuto parecchio e a un certo punto, mentre erano in auto, completamente ubriaco, aveva iniziato ad accusare la ragazza di averlo tradito, dopo aver letto dei messaggi che lei aveva scambiato con un altro uomo. Fuori di sé, aveva detto alla ragazza che le avrebbe tagliato tutti i capelli, e per questo l’aveva trascinata in auto colpendola sulle braccia e al volto. Poi aveva tirato fuori poi un rasoio elettrico e con quello le aveva tagliato una ciocca di capelli.

Ma a quel punto era arrivata una pattuglia dei carabinieri di Cingoli, allertati da altri automobilisti che avevano notato un’auto procedere contromano in paese.  La giovane, con il viso ferito e tumefatto, aveva raccontato cosa era successo, e così lui era stato denunciato per lesioni e violenza privata. Ieri mattina per l’uomo si è chiuso il processo, in tribunale a Macerata condanna a dieci mesi.

 

Vedi Anche

Perù, stato di emergenza per fuoriuscita pertolio in Amazzonia

Nella zona vivono 2500 indigeni Lima , 26 settembre 2022  – Il Perù ha dichiarato …