L’ultimo saluto a Benedetto XVI

Migliaia di fedeli hanno raggiunto Piazza San Pietro per dare lultimo saluto al Papa emerito

di Mara De Gaetano

Città del Vaticano, 5 gennaio 2023 – Questa mattina Roma si è svegliata avvolta da un’insolita nebbia. La tristezza nei volti delle persone giunte in Piazza San Pietro per assistere al funerale del Papa emerito Benedetto XVI, ha trovato sollievo nelle preghiere e nei canti che i fedeli arrivati da ogni parte d’Italia e del resto del mondo hanno dedicato a Joseph Ratzinger. Un fiume di gente ha atteso la bara trasportata dai sediari, fra bandiere tedesche sventolanti e applausi fragorosi.

Circa 195 mila persone, in tre giorni, hanno reso omaggio al pontefice, scomparso a 95 anni lo scorso 31 dicembre. Papa Francesco, arrivato nella Basilica in sedia a rotelle, ha rivolto ancora una volta parole affettuose all’amico fraterno Benedetto XVI: “Benedetto, fedele amico dello Sposo, che la tua gioia sia perfetta nell’udire definitivamente e per sempre la sua voce”. La celebrazione dell’omelia è stata preceduta dalla recita del rosario e, sulla bara, è stato posizionato un Vangelo aperto.

Al termine dell’ultima preghiera, si è levato a gran voce il grido “Santo Subito!” da una parte dei cinquantamila fedeli accorsi. Numerosi i politici, i capi di Stato ed i rappresentanti religiosi arrivati in mattinata per salutare papa Ratzinger, tra i quali il presidente Mattarella, il presidente del consiglio Giorgia Meloni e l’ex premier Draghi. La salma di Benedetto XVI è stata tumulata nelle grotte vaticane, ma il portavoce del Vaticano, Matteo Bruni, ha spiegato che non vi si potrà accedere almeno fino a domenica perché dovranno essere completati i lavori.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

carabinieri

Milano: anziana derubata della borsa in chiesa, arrestati tre cubani

Sono stati fermati dai Carabinieri per un controllo a Sesto San Giovanni: avevano prelevato parecchi …

×