L’ambasciatore del Messico, Carlos Eugenio Garcia de Alba Zepeda, a Città di Castello per la sua prima visita privata

Perugia, 22 agosto – A poco meno di un anno dal suo insediamento a Roma, l’ambasciatore del Messico in Italia, Carlos Eugenio Garcia de Alba Zepeda, ha scelto Città di Castello per la prima visita privata in Umbria. Nella residenza municipale tifernate è stato ricevuto dal sindaco, che ha lo ha invitato alla mostra in programma in città a marzo del 2021 nel cinquecentenario della morte di Raffaello Sanzio, di cui ha ammirato lo Stendardo della Santissima Trinità durante la visita alla Pinacoteca comunale nella quale è stato accompagnato dall’assessore alla Cultura. Nata sulla scia dell’interesse per l’attività della Bottega Tifernate di Stefano Lazzari, che ha accompagnato l’ambasciatore negli incontri istituzionali e presso i musei cittadini, la visita a Città di Castello ha permesso di gettare un ponte con il Messico – spiega una nota del Comune – per possibili scambi culturali, con l’ipotesi di un gemellaggio tra città, ma anche commerciali, considerando che il Paese nordamericano è il secondo partner mondiale dell’Italia nel continente americano per il volume dei flussi economici e che il territorio tifernate ospita aziende riconosciute come eccellenze nazionali e internazionali nei propri settori di attività. Nell’incontro con il sindaco il diplomatico ha ammesso l’amore per l’Italia, dove è venuto alla luce suo figlio, e per la terra umbra, che ha conosciuto bene in passato per aver vissuto tre anni a Perugia, dove ha completato la sua formazione accademica e ha insegnato all’Università degli Studi. (Fonte Ansa)

Vedi Anche

Mohicani

Boomdabash, Baby K, Mohicani. L’estate è arrivata

Mohicani, il tormentone dell’estate 2021, un successo annunciato che ricorda la Gozadera Milano, 22 giugno …