Bolivia, secondo i sondaggi Luis Arce potrebbe vincere le elezioni presidenziali al primo turno

Si tratta di sondaggi ovviamente, ma comunque a quanto riporta l’agenzia Ansa il candidato di Mas, partito dell’ex presidente Evo Morales a otto giorni dalle elezioni generali previste in Bolivia per il 18 ottobre sarebbe in netto vantaggio. Luis Arce, candidato del Movimento al socialismo potrebbe assicurarsi la presidenza al primo turno. È quanto emerge da un sondaggio realizzato dalla coalizione ‘Tu voto cuentà”, pubblicato oggi dal portale Erbol. Lo studio, realizzato fra il 2 e il 5 ottobre con 15.537 interviste realizzate in aree urbane e rurali, con un margine di errore dello 0,79%, indica che l’ex ministro dell’Economia Arce ottiene il 33,6% dei voti, mentre il suo più diretto sfidante, l’ex presidente Carlos Mesa (Comunidad Ciudadana, centro), il 26,8%. Ma prendendo in considerazione la proiezione dei voti validi, senza le schede nulle e bianche, il risultato è il 42,9% per Arce, e il 34,2% per Mesa. La legge elettorale boliviana prevede che un candidato si assicura la vittoria al primo turno se ottiene il 50% più uno dei voti o il 40%, ed un vantaggio di oltre il 10% sul secondo. I precedenti tre sondaggi diffusi in vista delle elezioni, il primo della Fondazione Jubileo indicava a vittoria di Arce al primo turno, mentre il secondo ed il terzo (Ciesmori e Ipsos) giudicavano possibile un ballottaggio fra Arce e Mesa.

Vedi Anche

Riccardo Oliva

Da Milano a Capo Nord in bicicletta

La sfida di Riccardo Oliva per dimostrare che un diverso modo di viaggiare è possibile. …