gol di marinoschi immagini Ski
vantaggio Atalanta, gol di Marinoschi Ph immagini Ski

Atalanta – Milan 1-1, Bennacer la riprende

Il Milan non va oltre il pareggio al Geiwiss Stadium di Bergamo, nonostante una partenza sprint che ha portato la squadra di Pioli ben tre volte dalle parti di Musso contro un solo affondo degli orobici.

di Donatella Swift

Bergamo, 21 agosto 2022 –  Le due squadre, pur venendo da una vittoria alla prima giornata, sono scese in campo come se si stessero giocando qualcosa di importante, eppuee siamo soltanto alla seconda di campionato. Pioli manda in campo gli stessi 11 che hanno avuto la meglio settimana scorsa contro l’Udinese( curiosità Soppy se fosse entrato avrebbe avuto un piccolo record, in quanto in settimana è passato proprio all’Atalanta), con l’unica variante di Tonali, apparso meno brillante del solito, al posto di Krunic, che si è infortunato seriamente e rischia uno stop di almeno un mese.

Dopo la sfuriata iniziale, il Milan ci riprova con Messias, che da buona posizione mette fuori. Al minuto 29 l’Atalanta passa in vantaggio: Maehle pesca saggiamente Malinowsky al limite dell’area, l’ucraino non ci pensa due volte e calcia al volo in porta, Maignan viene spiazzato all’ultimo da una deviazione di Kalulu. I rossoneri provano subito a pareggiarla, ma il colpo di testa di Kalulu si spegne sul fondo. Primo tempo che si conclude con il vantaggio dei padroni di casa che, dopo un inizio spumeggiante dei rossoneri, riescono a prenderne le misure. Nella ripresa, nel primo quarto d’ora Pioli opta per non procedere alle sostituzioni, ed è sempre Kalulu a sfiorare il pareggio al 50’ su palla scodellata di Bennacer. Passano tre minuti e Leao sfiora un eurogol calciando dal limite.

Al 58’ entrano De Ketelaere e Giroud al posto di Brahim Diaz e Rebic. Il neo acquisto De Keteleare si rende subito dopo protagonista di un bellissimo filtrante per Tonali, bloccato da Musso. Al 61’ Hernandez ferma Pasalic ormai in volo verso l’area. Dopo una bella girata di Giroud, imbeccato dall’onnipresente Bennacer, arrivano altre due occasioni, una per Bennacer e l’altra per Malinowsky. Ma al 70’ ecco che il Milan perviene al tanto sospirato pareggio e proprio con il giocatore che oggi si può dire che non abbia sbagliato un intervento, Ismael Bennacer, che da appena dentro l’area fa partire un bellissimo mancino a giro che spiazza Musso.

L’Atalanta tenta di scuotersi ed effettua subito un triplo cambio: fuori Pasalic, Zapata e Malinowsky, dentro Muriel, Lookman e Scalvini. Ma la musica di fatto non cambia, sia per l’Atalanta, che fa entrare Okoll per l’infortunato Djimsiti, poco prima protagonista di un acceso scambio di vedute con Theo Hernendez culminato con l’ammonizione di entrambe, ma nemmeno per il Milan che manda in campo Florenzi al posto di Calabria. Il Milan torna da Bergamo con un punto, pesa e molto il grave errore di Messias nel primo tempo sullo 0 a 0. Prossimo turno sabato prossimo, nell’anticipo casalingo contro il Bologna.

 

 

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Europa e Conference League, i risultati delle partite

Tornano la UEFA Europa League e la UEFA Europa Conference League, con le partite d’andata …

×