Una hatchback ever green: arriva la nuova generazione dell”Audi A3

di Vittorio Solla

Milano – Circa 26 anni fa con l’uscita del prima modello, l’Audi A3 è entrata a far parte delle compatte premium più prestigiose di sempre, oggi come allora a portare avanti l’esclusività di una delle hatchback più belle di sempre è la quarta generazione, presentata a marzo di quest’anno con la ‘’edition one’’.  Il pianale MQB  è in condivisione con le sue sorelle Seat Leon, Skoda Octavia e Volkswagen Golf, come abbiamo già visto in passato facendo tutte parte dello stesso gruppo industriale, mentre la dimensioni , analoghe a quelle della terza generazioni , la confermano ancora una delle hatchback più spaziose sul mercato.
Cinque le motorizzazioni che vanno dal benzina tre cilindri del 30 TFSI da 1000 cm3 100cv e il 4 cilindri 1,6 litri da 150cv, all’ibrida/benzina da 150 cv e infine il ‘’classico’’ diesel  4 cilindri con  potenze che vanno da 115 a 150 cavalli. Abbinati a un cambio manuale a 6 rapporti e automatico a doppio frizione S-tronic a 7 rapporti. Tutte a trazione anteriore, la famosa trazione quattro verrà presentata  in futuro insieme ad altre motorizzazioni  TFSI e TDi la variante a metano e un ibrido plug-in.
La nuova Audi A3 è caratterizzata da linee ancor più taglienti di quelle del vecchio modello con un design grintoso e sicuramente sportivo.  Nel  frontale  troviamo la doppia griglia a nido d’ape, generose prese d’aria squadrate e un paraurti con tagli decisi che ne caratterizzano il suo richiamo sportivo. Sicuramente la prima cosa che un occhio esperto nota guardando il frontale sono i nuovi proiettori a led Audi Matrix (di serie per tutte le versioni) che creano diversi effetti di luce a seconda della versione scelta.
All’interno troviamo ancora richiami di sportività con la console centrale rivolta leggermente verso il guidatore padroneggiata dal display da 10’ del sistema multimediale MMI che tra l’altro può dialogare con l’assistente vocale alexa  e permettere addirittura di controllare le luci di casa a distanza. Non poteva non mancare il nuovo quadro strumenti  virtual cockpit Audi con display da 10,3’ oppure a richiesta da 12,3’ (con grafica configurabile) altra novità è la communication box che integra l’hotspot Wlan ed ha sei diversi profili  utenti. Troviamo inoltre il nuovo selettore del cambio automatico completamente ridisegnato, nuove inserti in alluminio o carbonio e cuciture a contrasto. Per la prima volta in Audi, in questa versione  alcuni rivestimenti  vengono realizzati grazie al riciclo delle bottiglie in PET. Lo spazio per i passeggeri e generoso tranne per  il quinto posto centrale che è abbastanza  sacrificato il bagagliaio è molto spazioso per un auto di questa categoria, addirittura ha una capacità di 1220 litri con i sedili posteriori abbattuti.   Non e stata trascurata la sicurezza  con il nuovo Audi pre sense front che previene gli impatti con altri veicoli,pedoni o ciclisti. Troviamo inoltre di serie per tutte le versioni l’assistenza al mantenimento della corsia e l’adaptive cruise control assist. I prezzi per  questo nuovo modello  Audi partono da 27.950 euro per  il 30 tfsi benzina tre cilindri da 100cv allestimento business.

Vedi Anche

Perù raccolta fondi cancro

Perù: Raccolta fondi conto il cancro lunedì 14 giugno

Il ministero degli Affari Esteri del Perù appoggia la campagna raccolta fondi de La Liga …