Covid-19, la Lombardia potenzia la sua lotta contro il virus: l'App per tracciare il contagio e il nuovo ospedale da campo di Bergamo

Covid-19, la Lombardia potenzia la sua lotta contro il virus: l'App per tracciare il contagio e il nuovo ospedale da campo di Bergamo

Posted by Corriere della Sera on Wednesday, 1 April 2020

Una aplicatión para mapear la  propagación del coronaviurs en Lombardia

Una aplicatión para mapear la  propagación del coronaviurs en Lombardia

Más de 100 mil personas han descargado la aplicación AllertaLOM para monitorear la propagación de Covid.  Esto fue informado por el vicepresidente de la región de Lombardía, Fabrizio Sala, quien luego llamó a Gerry Scotti en vivo a través de Facebook (vea el video), llamándolo “nuestro embajador para la búsqueda”. Scotti, de hecho, fue uno de los primeros en descargar la aplicación, comunico en directo por medio de Facebook en Lombardia Noticias: «Estaba viendo su conferencia y tan pronto como presentó la aplicación la descargué inmediatamente, no soy un fenómeno con la tecnología pero – explicó el presentador – me tardé 2 segundos e inmediatamente llené el formulario, que es muy discreto y respetuoso con la privacidad. Me parece un sistema efectivo para adoptar, lo recomiendo a toda la Lombardía ». “Como ciudadano, antecedió el personaje televisivo, no lo leo como una violación de la privacidad, sino como una extensión de nuestras garantías, de hecho, se basa en el código postal”. Sean sinceros al llenarlo, ayudará a ustedes y a sus familia, porque hoy, sabemos, el problema radica en nuestras casas». «Como ciudadano mirando hacia el balcón – prosiguió Scotti – veo mucha gente alrededor, no debemos soltar la voz de alarma.  Vamos, todos juntos – concluyó – lo lograremos».
“La iniciativa CercaCOVID lanzada ayer salió muy bien: tuvimos miles y miles de descargas, más de 100 mil. Tendremos datos verdaderamente científicos cuando alcancemos un millón de descargas y un millón de cuestionarios completados – explica el vicepresidente de la Región de Lombardía, Fabrizio Sala – “Cuanto más popular sea esta aplicación, más efectiva será la cobertura del mapa de riesgos. Invitamos a todos a completar el cuestionario de forma anónima, que será utilizado por virólogos y epidemiólogos para definir el mapa del riesgo de contagio. Es muy importante como una forma de medidas de prevención que podemos tomar, sin embargo, la aplicación no reemplaza al médico, no reemplaza el tampón o la asistencia médica. Es una aplicación que sirve para fines estadísticos y es vital.

 

Un’app per mappare la diffusione del Virus in Lombardia
Oltre 100mila persone hanno scaricato l’app AllertaLOM per il monitoraggio della diffusione del Covid. Lo ha detto il vicepresidente della regione Lombardia Fabrizio Sala, che ha poi chiamato in diretta Facebook Gerry Scotti (guarda il video), definendolo «il nostro ambasciatore alla ricerca». Scotti, infatti, è stato tra i primi a scaricare la app, come ha raccontato nella diretta Facebook di Lombardia Notizie: «stavo guardando la vostra conferenza e appena avete presentato l ‘app l’ho subito scaricata, non sono un fenomeno con la tecnologia ma – ha spiegato il presentatore – ci ho messo 2 secondi e ho subito compilato il modulo, che è molto discreto e rispettoso della privacy. Mi sembra un sistema efficace di adottare, lo consiglio a tutti i cittadini lombardi». «Da cittadino – ha premesso il volto tv – non la leggo come una violazione della privacy ma come un’estensione delle nostre garanzie, infatti si basa sul codice postale. Siate sinceri nel compilare, aiuterete voi e la vostra famiglia, perché oggi, lo sappiamo, il problema sta nelle casse». «Da cittadino affacciato al balcone – ha proseguito Scotti – vedo tanta gente in giro, non bisogna mollare l’allarme. Forza, tutti insieme – ha concluso – ce la faremo».
“L’iniziativa CercaCOVID lanciata ieri è andata bene: abbiamo avuto migliaia e migliaia di download, oltre 100mila. Avremo una dato veramente scientifico quando raggiungeremo il milione di download e il milione di questionari compilati – spiega il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala – “Più sarà diffusa questa app e più sarà efficace la copertura della mappa del rischio: invitiamo tutti a compilare il questionario all’interno, in modo anonimo, che servirà a virologi e epidemiologi a definire la mappa del rischio di contagio. È importantissimo come forma di prevenzione per le misure che potremo prendere però l’app non  sostituisce il medico, non sostituisce il tampone né l’assistenza sanitaria. È una applicazione che serve a fini statistici ed è di vitale importanza”.

 

 

 

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi