Haiti presunti assassini
Immagini tratte da filmato Twitter

Ultima ora, Haiti: presi gli attentatori, 4 morti e 2 arrestati

I presunti assassini del presidente della Repubblica di Haiti, Jovenel Moise, sono stati intercettati dalla polizia poco prima delle 6 di sera, ora di Haiti.

Port-au-Prince, 8 luglio 2021 – Lo ha riferito il segretario di Stato di Haiti per la Comunicazione, Frantz Exantus, attraverso un messaggio pubblicato su Twitter. Quattro di loro sono stati uccisi dalla polizia e altri due sono stati arrestati. Lo ha riferito il capo della polizia, Léon Charles. L’operazione avrebbe portato anche al rilascio di tre agenti che erano stati sequestrati dai presunti autori dell’assassinio. Sempre Charles ha parlato di ”mercenari” responsabili dell’uccisione di Moise e spiegato che è ancora in corso ”lo scontro” tra le forze della sicurezza e gli aggressori che ”verranno catturati o uccisi’’ e ha assicurato che la morte di Moises “non resterà impunita”.

La polizia di Haiti ha però precisato di non aver identificato i sospetti né di aver fatto luce sulle motivazioni del blitz nell’abitazione del capo di stato.

Immagini tratte da filmato Twitter

Il commando armato ha fatto irruzione nella casa di Moise mercoledì e meno di 24 ore dopo quattro mercenari sono stati uccisi, altri due sono stati intercettati e arrestati. Il primo ministro, ora nominato ad interim, Claude Joseph, aveva subito reso noto che il commando era composto da “stranieri che parlavano inglese e spagnolo” e l’ambasciatore di Haiti a Washington, Bocchit Edmond, che si trattava di mercenari “professionisti” travestiti da agenti del Dipartimento antidroga degli Stati Uniti. “Abbiamo un video e crediamo che questi siano mercenari”, ha aggiunto Edmond.

Moise governava Haiti per decreto dopo il rinvio delle elezioni politiche del 2018. Il Paese è ora alle prese con una gravissima crisi economica e negli ultimi mesi sono aumentati i sequestri di persona per ottenere un riscatto. L’omicidio è avvenuto dopo che Moise aveva nominato come primo ministro Ariel Henry, un neurochirurgo che ha studiato in Francia. Sebbene sia considerato vicino all’opposizione, la sua nomina non era stata accettata bene dalla maggior parte dei partiti che la compongono, che hanno continuato a chiedere le dimissioni di Moise, la cui legittimità nel ruolo di presidente era stata messa in discussione più volte.

Última hora, Haití: atacantes capturados, 4 muertos y 2 detenidos

Los presuntos asesinos del Presidente de la República de Haití, Jovenel Moise, fueron interceptados por la policía poco antes de las 6 p.m., hora de Haití.

Port-au-Prince, 8 de julio de 2021 – Así lo informó el secretario de Estado de Comunicación de Haití, Frantz Exantus, a través de un mensaje publicado en Twitter. Cuatro de ellos fueron asesinados por la policía y otros dos fueron detenidos. Así lo informó el jefe de policía, Léon Charles. La operación también permitiría la liberación de tres agentes que habían sido secuestrados por los presuntos autores del asesinato. Charles también habló de ”mercenarios” responsables del asesinato de Moise y explicó que “el enfrentamiento” sigue en curso  entre las fuerzas de seguridad y los atacantes que “serán capturados o asesinados” y aseguró que la muerte de Moisés ‘no quedará impune’.

Twitter

Sin embargo, la policía de Haití ha declarado que no ha identificado a los sospechosos ni ha arrojado luz sobre las razones del bombardeo en la casa del jefe de Estado.

El comando armado irrumpió en la casa de Moise el miércoles y menos de 24 horas después murieron cuatro mercenarios, otros dos fueron interceptados y arrestados. El ahora nombrado primer ministro interino, Claude Joseph, había anunciado de inmediato que el comando estaba formado por “extranjeros que hablaban inglés y español” y el embajador de Haití en Washington, Bocchit Edmond, que eran mercenarios “profesionales” disfrazados de agentes del Departamento de Drogas de Estados Unidos. “Tenemos un video y creemos que estos son mercenarios”, agregó Edmond.

Moisés gobernó Haití por decreto tras el aplazamiento de las elecciones generales de 2018. El país se enfrenta ahora a una gravísima crisis económica y en los últimos meses han aumentado los secuestros para obtener un rescate. El asesinato se produjo después de que Moise nombrara primer ministro a Ariel Henry, un neurocirujano que estudió en Francia. Aunque se le considera cercano a la oposición, su nombramiento no había sido bien aceptado por la mayoría de sus partidos constituyentes, que seguían pidiendo la dimisión de Moisés, cuya legitimidad en el papel depresidente había sido cuestionada en varias ocasiones.

Vedi Anche

dominicana Guadalupe Mi cuerpo

Fuori “Mi Cuerpo” il nuovo singolo della dominicana Guadalupe

È in radio e in digitale “Mi Cuerpo”, il nuovo singolo della cantautrice latin urban Guadalupe. …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi