Tropical Gem
da Facebook di Fernando Sosa

Tropical Gem: con My Inception si celebrano ventun’anni di storia della salsa

Si avvicina il 1 maggio che, per gli amanti della salsa, é diventato un appuntamento con due eventi importanti: il compleanno dei Tropical Gem e una loro nuova coreografia.

Milano, 20 aprile 2021 – Era il 1 maggio del 2000 quando prese il via un progetto che avrebbe fatto la storia della salsa: Tropical Gem. Quel progetto aveva due papà – Fernando Sosa e Rafael Gonzales – ai quali, nel giro di pochi mesi, si sarebbero aggiunte anche due mamme, Sandy Ramos e Alyra Lennon, dando origine alla prima formazione storica del gruppo.

In vent’anni sono passati da Tropical Gem decine e decine di ballerini, che ovviamente non citiamo perché nominarli tutti sarebbe impossibile e dimenticare qualcuno sarebbe poco corretto.

Ci piace però ricordare Tatiana Bonaguro, che ha cominciato a studiare con i Tropical Gem nel 2002 a soli 14 anni, per poi debuttare ufficialmente come componente del gruppo nel 2003 con la coreografia Astrosalsa. E ci piace ricordarla perché insieme al leader, Fernando Sosa é l’unica rimasta della formazione storica, anche se ormai si possono definire storici (o quasi…) anche Federica Giuliano e Vincenzo Fummo, parte integrante del gruppo da diversi anni.

Nel 2020, causa pandemia, l’importante ventesimo compleanno è passato un po’ in sordina… niente debutto della nuova coreografia al Salseando Beach (l’evento/congresso organizzato ogni anno da Fernando Sosa e Tito Petronio, con la partecipazione di numerosi artisti tra i migliori del mondo -ndr), come era ormai abitudine e come tutti ormai si aspettavano. Silenzio, come per ogni attività, soprattutto per quelle dello spettacolo.

A un anno di distanza ci si augurava, si sperava, che la situazione potesse essere diversa. Invece per il mondo dello spettacolo, purtroppo non é cambiato nulla. Ma Fernando Sosa, come sempre un grande ottimista, ha voluto, ancora una volta e come sua abitudine, stupire tutti e lanciare un messaggio di speranza per il futuro. E lo fa proprio nel giorno del compleanno dei Tropical Gem, il suo “quarto figlio”, il più grande…

My Inception: la nuova coreografia

Così il 1 maggio, per festeggiare 21 anni di storia, come regalo ai suoi fan di tutto il mondo, Fernando Sosa lancerà un video con la nuova coreografia dei Tropical Gem, la prima post pandemia dal titolo “My Inception – A journey into Fernando Sosa’s subconscious”.

Una coreografia liberamente ispirata al film Inception, con cui però ha poco a che fare, essendo in realtà l’Inception di Fernando Sosa, che, invece di abbattersi, ha approfittato di quest’anno per guardarsi dentro e lavorare su stesso.

Il risultato è una coreografia che racconta una storia – come già altre coreografie dei Tropical, tipo Una Noche in Nueva York, per citarne una – che trasmette un messaggio, con un filo logico, ricco di spunti e contenuti. Una coreografía, che grazie al formato video, che permette di tornare indietro, vedere e rivedere, sarà possibile comprendere ed apprezzare ancora di più.

“Come dice il titolo, è un viaggio nel mio subconscio, molto condizionato da un anno di lavoro, diverso da tutti gli altri anni della mia vita artistica – ci ha raccontato Fernando Sosa – Un anno che ho saputo sfruttare bene lavorando tantissimo in me, nel mio interno, nella mia spiritualità, con tanta meditazione. Questo cammino ha portato a questa coreografia: quindi un viaggio, ma all’interno ci sono tanti piccoli messaggi da cogliere”.

E tante novità e sorprese da scoprire, ma per quelle dovremo aspettare il 1 maggio!

Leggi anche qui 

Tropical Gem: con My Inception se celebran veintiún años de historia de la salsa

Se acerca el 1 de mayo y para los amantes de la salsa se ha convertido en una cita con dos eventos importantes: el cumpleaños de Tropical Gem y su nueva coreografía.

Milán, 20 de abril de 2021 – Era el 1 de mayo de 2000 cuando arrancó un proyecto que haría la historia de la salsa: Tropical Gem. Ese proyecto tuvo dos padres – Fernando Sosa y Rafael Gonzales – a los que, a los pocos meses, se sumarían también dos madres, Sandy Ramos y Alyra Lennon, dando lugar a la primera formación histórica del grupo. En veinte años, decenas y decenas de bailarines han pasado por Tropical Gem, que obviamente no mencionamos porque sería imposible nominar a todos y olvidar a alguien sería injusto.

Sin embargo, nos gusta recordar a Tatiana Bonaguro, quien comenzó a estudiar con Tropical Gem en 2002 a los 14 años, y luego debutó oficialmente como miembro del grupo en 2003 con la coreografía Astrosalsa. Y nos gusta recordarla porque junto al líder, Fernando Sosa es la única que queda de la alineación histórica, aunque Federica Giuliano y Vincenzo Fummo, que han sido parte integral del grupo durante varios años, ahora pueden ser definidos como historiadores (o casi …).

En 2020, debido a la pandemia, el importante vigésimo cumpleaños transcurrió un poco silenciado … sin debut de la nueva coreografía en el Salseando Beach (el evento / Congreso que organizan cada año Fernando Sosa y Tito Petronio, con la participación de numerosos artistas entre los mejores del mundo), como era costumbre y como todos esperaban. Silencio. Como para cualquier actividad, especialmente para las del espectáculo.

Un año más tarde se esperaba, que la situación pudiera ser diferente. Pero, para el mundo del entretenimiento, lamentablemente nada ha cambiado. Fernando Sosa, como siempre un gran optimista, quiso, una vez más y como su costumbre, sorprender a todos y enviar un mensaje de esperanza para el futuro. Y lo hace propio en el cumpleaños de Tropical Gem, su “cuarto hijo”, el mayor…

My Inception: la nueva coreografía

Así que el 1 de mayo, para celebrar 21 años de historia, como regalo a sus fans en todo el mundo, Fernando Sosa lanzará un video con la nueva coreografía de Tropical Gem, la primera post pandemia titulada “My Inception – A journey into Fernando Sosa’s subconscious”.

Una coreografía inspirada libremente en la película Inception, con la que, sin embargo, poco tiene que ver, siendo en realidad el Inception de Fernando Sosa, quien, en lugar de derrumbarse, aprovechó este año para mirar dentro y trabajar sobre sí mismo.

El resultado es una coreografía que cuenta una historia – como otras coreografías de Tropical Gem, como Una Noche en Nueva York, por nombrar una- que transmite un mensaje, con un hilo lógico, lleno de ideas y contenidos. Una coreografía, que gracias al formato de video, que permite retroceder, ver y repasar, se podrá comprender y apreciar aún más.

“Como dice el título, es un viaje en mi subconsciente, muy condicionado por un año de trabajo, diferente a todos los demás años de mi vida artística – nos dijo Fernando Sosa – Un año que pude explotar bien trabajando mucho en mí, en mi interior, en mi espiritualidad, con mucha meditación. Este viaje ha dado lugar a esta coreografía: por tanto, un viaje, pero dentro hay muchos pequeños mensajes que captar ”.

¡Y muchas novedades por descubrir, pero para aquellas tendremos que esperar hasta el 1 de mayo!

Mira también aquí 

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi