Lucifero, caldo record, temperature

Sicilia ieri 48.8°, record storico europeo. Lucifero in arrivo anche al nord

Ieri pomeriggio nella provincia di Siracusa, in Sicilia, è stata registrata una temperatura di quasi 50°C.

Siracusa, 12 agosto 2021 – Si chiama Lucifero, l’anticiclone africano che sta letteralmente infuocando l’Italia. Anomala in particolare la situazione nelle scorse 48 ore al sud e nelle isole. Martedì a Decimomannu, nel cagliaritano, a quota 1550 metri, è stata registrata una temperatura di +30.2°C, che ha superato il precedente record di +29.4°C del 4 luglio 1993 e 10 agosto 1999. Ieri, 11 agosto, nel pomeriggio, la rete Sias ha registrato 48.8°C nella provincia di Siracusa, dopo i 47°C di martedì a Lentini.

Se dalle analisi questo dato verrà validato, diventerà il valore più alto registrato sul continente europeo, battendo il precedente record di 48°C misurato ad Atene il 10 luglio 1977, e addirittura quello non ufficiale di 48.5°C registrato a Catenanuova (Enna, Sicilia) nell’agosto 1999.

Per far fronte alla situazione, l’amministrazione comunale di Siracusa ha messo in atto diverse  iniziative tra cui la distribuzione di bottiglie di acqua gratis a anziani e bambini che si trovano in giro o che trovano riparo nei parchi della città.

Nei prossimi giorni, i meteorologi garantiscono che il caldo rovente al Sud comincerà a smorzarsi gradualmente attestandosi attorno ai 36-39°C, mentre aumenterà al Centro-Nord, almeno per tutto il weekend di ferragosto.

A partire da venerdì 13 molte città italiane saranno da bollino rosso: previsti 37-38°C a Roma, Firenze, Bologna, Frosinone, Arezzo e Ferrara; fino a 36°C a Mantova, Padova, Pavia, Alessandria, Macerata. A peggiorare la situazione, l’afa, che continuerà, anzi aumenterà nelle ore notturne.

Sicilia ayer 48,8°, un récord europeo histórico. Lucifer también llegando al norte

Ayer por la tarde en la provincia de Siracusa, Sicilia, se registró una temperatura de casi 50° C.

Siracusa, 12 de agosto de 2021 – Su nombre es Lucifer, el anticiclón africano que literalmente está incendiando Italia. En particular, la situación en las últimas 48 horas en el sur y en las islas ha sido anómala. El martes en Decimomannu, en la zona de Cagliari, a una altitud de 1550 metros, se registró una temperatura de + 30,2 ° C, que superó el récord anterior de + 29,4 ° C del 4 de julio de 1993 y el 10 de agosto de 1999 ». Ayer 11 de agosto por la tarde, la red Sias registró 48,8° C en la provincia de Siracusa, después de los 47° C del martes en Lentini.

Si de los análisis se valida este dato, se convertirá en el valor más alto registrado en el continente europeo, batiendo el récord anterior de 48° C medido en Atenas el 10 de julio de 1977, e incluso el no oficial de 48,5° C registrado en Catenanuova ( Enna, Sicilia) en agosto de 1999.

Para hacer frente a la situación, la administración municipal de Siracusa ha implementado varias iniciativas, incluida la distribución de botellas de agua gratuitas a los ancianos y los niños que están alrededor o que encuentran refugio en los parques de la ciudad.

En los próximos días, los meteorólogos aseguran que el calor abrasador en el sur comenzará a amainar gradualmente, situándose en torno a los 36-39 ° C, mientras que aumentará en el centro-norte, al menos durante todo el fin de semana de agosto.

A partir del viernes 13, muchas ciudades italianas tendrán un punto rojo: se esperan 37-38° C en Roma, Florencia, Bolonia, Frosinone, Arezzo y Ferrara; hasta 36° C en Mantua, Padua, Pavia, Alessandria, Macerata. Para empeorar la situación, el bochorno, que continuará, de hecho aumentará por la noche.

Vedi Anche

Armani sfilate Milano

Milano festeggia il 40° anniversario di Emporio Armani

Sfilate, mostre e affissioni in giro per la città della moda per festeggiare i 40 …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi