Santo Domingo: Lepore è stata uccisa altrove e poi messa nel frigo

Proseguono le indagini della polizia italiana e dominicana sull’omicidio di Claudia Lepore, la 59enne originaria di Carpi, trovata morta nel suo appartamento a Santo Domingo.

Santo Domingo, 12 febbraio 2021 – Ulteriore svolta su caso di Claudia Lepore, la donna carpigiana di 59 anni trovata uccisa e chiusa nel frigorifero della sua casa a Santo Domingo, il 21 gennaio.

“Dalle indagini condotte dal nucleo speciale investigativo della polizia di Santo Domingo, emergono altri particolari, utili alla ricostruzione del delitto della carpigiana Claudia Lepore, che la Procura della Repubblica sta attentamente vagliando in relazione alle dichiarazioni rilasciate nel corso dell’udienza di convalida da Antonio Lantigua, detto El Chino”, lo fanno sapere i legali della vittima, Enrico Aimi e Giulia Giusti. Infatti, i due avvocati sottolineano come sia “singolare che, all’interno dell’abitazione dominicana della vittima, dove si sarebbe consumato il delitto, non siano state rinvenute tracce di sangue”. Il cadavere, inoltre, bloccato all’interno del freezer da una scala di grosse dimensioni, che lo sigillava dall’esterno, è stato rinvenuto seduto di schiena, legato ad un manico di scopa con una corda stretta intorno al collo. “Tali particolari – spiegano ancora Aimi e Giusti – lasciano aperta la strada al sospetto che il corpo possa essere stato trasportato, appeso al bastone, e che, conseguentemente, il delitto potrebbe essersi consumato altrove. Le indagini serrate, in corso in queste ore, potrebbero chiarire questo ulteriore inquietante particolare”.

Santo Domingo: Lepore fue asesinado en otro lugar y luego metido en la nevera

Continúa la investigación de la policía italiana y dominicana por el asesinato de Claudia Lepore, la mujer de 59 años originaria de Carpi, hallada muerta en su apartamento de Santo Domingo.

Santo Domingo, 12 de febrero de 2021 – Otro punto de inflexión en el caso de Claudia Lepore, la mujer de 59 años de Carpi que fue encontrada muerta y encerrada en el refrigerador de su casa en Santo Domingo, el 21 de enero.

“De las investigaciones realizadas por la unidad especial de investigación de la Policía de Santo Domingo surgen otros detalles, útiles para la reconstrucción del crimen de Claudia Lepore, que el Público Ministerio está examinando atentamente en relación a las declaraciones realizadas durante la audiencia de validación por Antonio Lantigua, conocido como El Chino”, informaron los abogados de la víctima, Enrico Aimi y Giulia Giusti. De hecho, los dos abogados subrayan que es “singular que no se encontraron rastros de sangre dentro del domicilio dominicano de la víctima, donde presuntamente se cometió el crimen”. Además, el cadáver, encerrado en el interior del congelador por una balanza que lo selló por fuera, fue encontrado sentado de espaldas, atado a una escoba y con una cuerda atada al cuello. “Estos detalles -explican Aimi y Giusti- dejan el camino abierto a la sospecha de que el cuerpo pudo haber sido transportado, colgado del palo, y que, en consecuencia, el crimen pudo haberse cometido en otro lugar. Las rigurosas investigaciones, en curso en estas horas, podrían aclarar este inquietante detalle adicional”.

 

Vedi Anche

San Siro, Rozzano, rapper

Rozzano vs San Siro: secondo round

Dal dissing per le strade di Rozzano a un incontro sul ring tra Rondo e …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi