carabinieri

Roma, in manette peruviano autore di una serie di furti

Riusciva a sfuggire ai controlli grazie ad uno zaino che aveva schermato artigianalmente per eludere il sistema antitaccheggio

Roma, 28 settembre 2022  – Un 33enne peruviano è stato arrestato dai carabinieri per aver rubato alcuni vestiti nei negozi del centro storico di Roma. L’accusa nei confronti del 33enne finito in manette, un senza fissa dimora e con precedenti di polizia, è quella di furto aggravato. L’uomo è stato notato da un addetto alla sicurezza di un megastore di via Due Macelli mentre asportava diversi capi di abbigliamento ed è stato bloccato dai militari della stazione Macao, immediatamente giunti a seguito della richiesta pervenuta al 112.

L’ultimo furto è andato male ed è stato arrestato

L’arrestato è stato trovato in possesso di uno zaino con all’interno una schermatura artigianale per eludere il sistema antitaccheggio, dove aveva occultato la refurtiva del valore di 2.320 euro. Nel corso di specifici servizi di controllo, eseguiti dalle Stazioni dipendenti dalla compagnia carabinieri di Roma Centro sono 44 gli arresti e 40 le  denunce a piede libero per furti, di varia natura, nell’area del centro storico della Capitale. Nello specifico si tratta di 19 persone arrestate per taccheggio, 3 per furto su auto, 18 per borseggio, 3 per rapina e 1 per furto in abitazione.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Colombia: quattro agenti di polizia muoiono in un incidente in elicottero

È il secondo incidente fatale con un Black Hawk questo mese  Bogotá, 23 febbraio 2024 …

×