Roma, aggredita donna peruviana dal compagno dello Sri Lanka: i carabinieri arrivano in tempo e lui finisce in galera

La vittima è stata  strattonata, gettata a terra e presa a calci e pugni dal compagno, un uomo dello Sri Lanka che  è stato è arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali dai carabinieri di Roma giunti sul posto, a seguito di una chiamata arrivata al 112.  Dopo aver bloccato l’uomo, i militari hanno soccorso la compagna, che è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea da dove, dopo le cure,  è stata  dimessa con una prognosi di 25 giorni per una frattura alla mano, contusioni alla testa, alla schiena e all’addome e ecchimosi al volto. La vittima ha denunciato di aver subito in passato altri atti di violenza da parte del compagno. 

Vedi Anche

Gdf Livorno

“Stranamore”: rinviati a giudizio la mente, un dominicano di 57anni  e i suoi complici

L’organizzazione combinava matrimoni con stranieri irregolari in prevalenza dominicani, peruviani e cubani di Karin Jara …