Roma, aggredita donna peruviana dal compagno dello Sri Lanka: i carabinieri arrivano in tempo e lui finisce in galera

La vittima è stata  strattonata, gettata a terra e presa a calci e pugni dal compagno, un uomo dello Sri Lanka che  è stato è arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali dai carabinieri di Roma giunti sul posto, a seguito di una chiamata arrivata al 112.  Dopo aver bloccato l’uomo, i militari hanno soccorso la compagna, che è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea da dove, dopo le cure,  è stata  dimessa con una prognosi di 25 giorni per una frattura alla mano, contusioni alla testa, alla schiena e all’addome e ecchimosi al volto. La vittima ha denunciato di aver subito in passato altri atti di violenza da parte del compagno. 

Vedi Anche

polizia

Firenze per sfuggire ad aggressione si lancia dal terzo piano

La vittima è un cittadino ecuadoriano. Paura per i vicini di casa, peruviani, che si …