Remando por la Paz: ex combattenti delle Farc alla Coppa del Mondo di Rafting

(ANSA) – BOGOTA – Una squadra composta da ex combattenti delle FARC ha rappresentato la Colombia alla Coppa del Mondo di Rafting in Australia, dove sono stati elogiati per una particolare iniziativa di pace.

“Remando por la Paz” è il nome della squadra composta da cinque ex combattenti e tre abitanti del settore Miravalle, nel dipartimento di Caquetá, nel sud del paese, una delle aree create nell’ambito del reinserimento degli ex ribelli. Anche se la Coppa del Mondo di Rafting, che si è conclusa domenica scorsa a Tully, in Australia, è stata vinta dal Brasile, la squadra colombiana ha vinto un premio speciale per la pace, assegnata dal presidente della Federazione Internazionale di Rafting Joe Willis. “Più che per la competizione, è stato per il messaggio di pace” – ha detto Duberney Moreno, capitano della squadra colombiana. Moreno ha 36 anni e a 19 anni si è unito alle FARC come membro della cosiddetta e temuta colonna mobile “Teófilo Forero”, un gruppo di guerriglieri d’élite. Oggi colui che è uno sportivo vive a Miravalle, insieme ad altri 70 ex guerriglieri e divide le sue giornate tra progetti produttivi a sostegno dei suoi ex compagni e il rafting, che pratica nel fiume Pato. Moreno ha detto di non avere rimpianti per aver deposto le armi e firmato la pace ed era fiducioso che con lo sforzo dei colombiani si vedranno presto i risultati dell’accordo raggiunto all’Avana. “Stiamo facendo la cosa giusta”, ha detto l’ex combattente, dopo aver confidato che uno dei suoi più grandi desideri è quello di poter parlare con i suoi compatrioti per rivelare l’altro volto degli ex guerriglieri. “Voglio riuscire a parlare con le persone e far cambiare il loro modo di pensare: non siamo cattivi, vogliamo lavorare, vogliamo un’altra Colombia”, ha detto Moreno ha detto a Blu Radio.

A Miravalle Moreno e i suoi ex compagni di squadra hanno aperto un ostello e offrono, tra l’altro, la possibilità di andare in canoa sul fiume Pato, dove si sono preparati agli ordini di un allenatore costaricano e con il sostegno delle Nazioni Unite per partecipare ai mondiali. Per quanto riguarda la sensazione di rappresentare il paese al di fuori dei suoi confini, dopo aver ammesso che era la prima volta che aveva viaggiato all’estero, Moreno ha detto: “L’ho fatto con molto onore”. Martedì scorso la Missione delle Nazioni Unite per il processo di pace in Colombia ha evidenziato il successo e la partecipazione della squadra locale di canoa. “L’ex-farc team ha ricevuto un premio ai Campionati del Mondo di Rafting in Australia. Questo è senza dubbio il caso di reinserimento più noto al mondo”, ha dichiarato la delegazione delle Nazioni Unite tramite il proprio account Twitter.

 

Foto: pagina Facebook Remando por la Paz

 

 

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi