Presentato a Roma velocopter: il primo Drone Taxi

Dal 2024 andremo a lavorare a bordo di un drone? Dalla fantasia alla realtà. Il primo air taxi presentato a Roma

Roma, 7 ottobre 2022 – A Roma c’è stato il primo volo sperimentale di un taxi drone, che collegherà l’aeroporto di Fiumicino a Roma Termini. L’obiettivo è quello di attivare il servizio di air taxi entro il 2024. L’amministrazione delegato di AdR, Troncone ha dichiarato che probabilmente il primo Vertiporto di Roma sarà sul tetto della stazione Termini. Un drone formato maxi capace di portare passeggeri collegherà nel prossimo futuro, Fiumicino alla stazione Termini. Un collegamento veloce che scavalcherà il traffico.

Chi non ha sognato di avere a disposizione un elicottero quando rimane imprigionato  in mezzo al traffico delle tangenziali milanesi o del Grande raccordo anulare? Ora pare davvero che la fantasia sia diventata realtà. Il drone-elicottero “velocopter” possiede due posti per altrettanti passeggeri e diciotto motori completamente elettrici, a decollo e atterraggio verticale e con un’autonomia complessiva di 100 chilometri. Servirà per un “collegamento veloce e sostenibile dell’aeroporto con la città”.

In attesa del 2024 continuiamo a sognare sperando di non vedere nel prossimo futuro anche i cieli intasati di traffico.

 

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Argentina: salgono a 197 le vittime della dengue

Nel Paese finora sono stati registrati oltre 269 mila contagiati Argentina, 15 aprile 2024 – …

×