PedroCastillo
Il presidente Pedro Castillo

Perù, il presidente Castillo accusato di golpe viene arrestato

Dopo due giorni di tensione la vice presidente Dina Boluarte ha assunto le funzioni di presidente

Pedro Castillo - Presidente del Perú
Pedro Castillo – Presidente del Perú

Lima, 7 dicembre 2022 – Fallito il tentativo di Pedro Castillo di decretare lo stato di emergenza nazionale, annunciando lo scioglimento del Congresso. Il presidente del Perù si è ritrovato da solo, visto che tutti i ministri gli hanno voltato le spalle, rassegnando le dimissioni immediate. Con 101 voti favorevoli, 6 contrari e 10 astensioni, i deputati hanno destituito Castillo, che subito dopo è stato arrestato a Lima, con l’accusa di sedizione in flagranza di reato mentre tentava la fuga verso un’ambasciata amica, probabilmente quella messicana.

Insediato nel luglio del 2021, durante i suoi 17 mesi al vertice, secondo esperti ed analisti politici, Castillo avrebbe causato profondi danni all’economia del Perù, conducendo il Paese sudamericano in un contesto instabile governato da un caos persistente. Più volte infatti, è stato oggetto di richieste di impeachment, per incapacità moral. La vicepresidente Dina Boluarte ha assunto le funzioni di presidente, parlando in prima battuta di un cancro da distruggere alla radice.

La sessantenne Boluarte, è il quinto presidente in poco più di due anni. Quasi tutti i suoi predecessori infatti, sono stati arrestati e condannati per corruzione. Già nei giorni scorsi, la donna aveva preso le distanze da Castillo, condannando apertamente attraverso Twitter, la decisione del presidente di provocare una rottura costituzionale disponendo la chiusura del Congresso. Un tracollo annunciato quindi, che aggrava una crisi già profonda che il Perù dovrà superare nel rispetto della legge, ha riferito la Boluarte.

Vedi Anche

Alves trasferito in un carcere dotato di stanze Vip

Arrestato venerdì 20 gennaio avrebbe raccontato diverse versioni dei fatti. Dani Alves è accusato di …