Polizia

Milano, arrestato un cubano autore del furto di due zaini

Le vittime derubate in pieno centro  sono un peruviano e un  romeno

MILANO, 26 agosto 2022 – Aveva rubato due zaini in diverse circostanze ma la app che localizza computer e altri apparecchi elettronici hanno permesso agli agenti della Questura di fermare per ricettazione un cubano di 36 anni rintracciato in un bar di via Padova.

Un furto l’aveva messo a segno nel primo pomeriggio di ieri ai danni di un romeno di 56 anni mentre pranzava con i figli piccoli in un ristorante, nel centralissimo largo Corsia dei Servi.  La vittima a cui era stato sottratto uno zaino al cui interno vi erano: cuffie Bluetooth, caricabatterie, un tablet e un portatile marca Apple, 170 franchi svizzeri, 70 sterline e circa 90 euro in valuta rumena, con la app aveva seguito, avvertendo gli agenti, il tragitto del pc.

Quando sono arrivati in via Padova gli agenti hanno trovato il cubano e anche un secondo zaino di proprietà di un cittadino peruviano di 25 anni. Questi ha poi raccontato che lo zaino gli era stato rubato circa tre ore prima mentre si stava cambiando dopo aver terminato il turno di lavoro alla focacceria “San Francesco” in via San Paolo vicino al Duomo. In questo secondo zaino c’erano degli occhiali da 600 euro, un braccialetto d’oro da 300 euro, un portatile e documenti di identità.

Vedi Anche

Alves trasferito in un carcere dotato di stanze Vip

Arrestato venerdì 20 gennaio avrebbe raccontato diverse versioni dei fatti. Dani Alves è accusato di …