volontario ucciso Messico
Twitter

Messico: ucciso volontario italiano a colpi di pistola

Michele Colosio, quarantaduenne bresciano è stato ucciso a colpi di pistola domenica sera.

Città del Messico, 13 luglio 2021 – Arriva ora la notizia dell’omicidio di un volontario italiano in Messico. I fatti sono avvenuti domenica 11 luglio alle 11.00 di sera ora locale, nel Chiapas, a San Cristobal de Las Casas, in strada.

La notizia è stata diffusa dal Giornale di Brescia, che precisa che questa sera sarà ricordato con una cerimonia nella Piazza della Cattedrale.

Michele, chiamato Miguel era tecnico di radiologia agli Spedali civili di Brescia, ma da dieci anni faceva la spola tra l’Italia, a Borgosatollo (Bs) e il Messico per seguire progetti di cooperazione. È stato ucciso a San Cristóbal de Las Casas, in Chiapas.

A Brescia vive ancora la madre, Daniela Stanga, che è in contatto con le autorità per il rientro della salma. «Non meritava di fare questa fine, era andato là solo per fare del bene», sono le parole di Daniela che ora vorrebbe raggiungere il Messico nelle prossime ore.

Il volontario bresciano è stato raggiunto da quattro colpi di pistola esplosi da una motocicletta in corsa, a un isolato di distanza da casa sua, di ritorno dai festeggiamenti per la finale degli Europei. Le autorità indagano in tutte le direzioni. Non è chiaro se si è trattato di una rapina degenerata o di un agguato mirato. Le informazioni sono frammentarie, oscuro il movente.

Stando alle prime ricostruzioni fornite dal Giornale di Brescia, Colosio sarebbe stato avvicinato da un uomo in sella a una moto. Inutile il trasporto in ospedale:  è deceduto a causa della gravità delle ferite.

México: voluntario italiano asesinado a tiros

Michele Colosio, de Brescia, de cuarenta y dos años, fue asesinado a tiros el domingo por la noche.

Ciudad de México, 13 de julio de 2021. – Ahora llega la noticia del asesinato de un voluntario italiano en México. Los hechos ocurrieron el domingo 11 de julio a las 11.00 horas de la tarde hora local, en Chiapas, en San Cristóbal de Las Casas, en la calle.

La noticia fue difundida por el Giornale di Brescia, que especifica que esta noche será recordado con una ceremonia en la Plaza de la Catedral.

Michele, llamado Miguel, era técnico en radiología del Hospital Civil de Brescia, pero durante diez años había estado cerrando entre Italia, en Borgosatollo (Bs) y México para seguir proyectos de cooperación.

En Brescia aún vive su madre, Daniela Stanga,quien está en contacto con las autoridades para la devolución del cuerpo. “No merecía hacer este fin, había ido allí solo para hacer el bien”, son las palabras de Daniela que ahora quiere llegar a México en las próximas horas.

El voluntario bresciano fue alcanzado por cuatro disparos que estallaron desde una motocicleta en marcha, a una cuadra de su casa, regresando de las celebraciones por la final de los Campeonatos de Europa. Las autoridades están investigando en todas las direcciones. No está claro si fue un robo degenerado o una emboscada selectiva. La información es fragmentaria, oscurece el motivo.

Según las primeras reconstrucciones proporcionadas por la Giornale di Brescia, Colosio habría sido abordado por un hombre que conducía una motocicleta. El transporte al hospital es inútil: murió debido a la gravedad de las heridas.

Vedi Anche

Cuba, laurea Magistrale Honoris Causa in Matematica a Jorge J. More’   

Jorge J. More’ è tra i massimi esperti di software Napoli, 21 ottobre 2021 – …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi