Mario Pier Arteaga Rodriguez sarà processato: la prima udienza il 3 maggio

L’uomo era intervenuto per difendere la sorella. E’ stato ritenuto respinsabile della morte di Angel Alvaredo Mejla

Pavia, 13 marzo 2024 – È stato rinviato a giudizio Mario Pier Arteaga Rodriguez, 35 anni  peruviano accusato dell’omicidio del ventottenne connazionale Angel Alvaredo Mejla, findanzato della sorella, ucciso nell’aprile 2023 a Vigevano. Il processo davanti alla Corte d’Assise di Pavia si aprirà il 3 maggio.

La sera del delitto la coppia aveva  litigato e, al culmine della violenta discussione, sarebbe intervenuto Rodriguez: tra i due uomini c’è stata una colluttazione e Mejla era rimasto ucciso per le percosse.

Rodriguez, in seguito all’accaduto era fuggito e si era nascosto nello scantinato di un conoscente sempre in città a Vigevano, ma era stato rintracciato proprio in quel nascondiglio ed era stato arrestato dalle forze dell’ordine. Ora andrà a processo.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Inter stellare!

I nerazzurri battono il Milan nel derby e diventano campioni d’ Italia conquistando il ventesimo …

×