Luis Scola

Luis Scola: a Varese non basta il giocatore argentino per battere Milano

Non bastano a Varese i 23 punti del giocatore argentino Luis Scola, uno dei più forti del Campionato Italiano, nonché un ex che nella scorsa stagione giocava proprio nell’Olimpia. Milano vince ancora, anzi, stravince, dopo un primo quarto finito quasi in parità. E centra la decima vittoria consecutiva in Campionato per la terza volta nella sua storia.

Luis Scola: nonostante i suoi 23 punti, Varese perde in casa il derby lombardo contro l’Olimpia Milano

Masnago, 6 dicembre 2020. Forse Luis Scola e Massimo Bulleri, rispettivamente top scorer e allenatore dell’Openjobmetis Varese ci tenevano particolarmente a vincere questa partita in casa all’Enerxenia Arena di Masnago contro l’Olimpia Milano, la squadra dove entrambi hanno militato, il primo lo scorso anno, il secondo qualche stagione fa. Ma il derby lombardo si è concluso con la decima vittoria in Campionato dell’AX Armani Exchange, che continua ad essere sola in testa alla classifica.

Parte subito bene Milano, con un parziale di 10-3, ma poi Varese si fa sotto, rimonta, combatte coi tiri da tre, e il primo quarto vede Milano, la squadra ospite chiudere in vantaggio di soli due punti, 20-18.

Ma è nel secondo quarto che l’AX Armani Exchange, grazie anche ad un Kaleb Tarczewski particolarmente in giornata sia sotto canestro che al tiro, riesce a mettere a segno un parziale di 35-14 che le consente di andare all’intervallo lungo in vantaggio di 55-32.

All’inizio del terzo quarto Milano arriva a + 26 con un tiro da tre di Kevin Punter (il quarto per lui), l’Openjobmetis Varese risponde con l’argentino Luis Scola, anche oggi, con 23 punti, top scorer della sua squadra e arriva a -20, ma con una Milano così c’e poco da fare, e il terzo quarto finisce 77-50 per l’Olimpia.

Negli ultimi dieci minuti della partita Milano dilaga, arriva anche a +30, tutti i giocatori a disposizione di Ettore Messina toccano il parquet, e il punteggio finale è di 96 – 70 per l’Olimpia.

“Siamo molto contenti – ha commentato il coach dell’Olimpia Ettore Messina- perché è stata una partita che abbiamo interpretato con grande energia. L’ottimo apporto di tutti i giocatori ci ha permesso di utilizzare rotazioni significative dal punto di vista della quantità del lavoro. Siamo stati anche molto aggressivi, abbiamo giocato ad un ritmo molto alto e, appunto, tutti i ragazzi hanno contribuito ad ottenere questo successo”.

Luis Scola: el jugador argentino no es suficiente al equipo del Varese para vencer al Milan

Los 23 puntos del jugador argentino Luis Scola, uno de los más fuertes del Campeonato de Italia, así como un ex que jugó en el Olimpia la temporada pasada, no son suficientes para el equipo de Varese. El Milan vuelve a ganar, de hecho, gana indiscutiblemente, después de un primer cuarto casi empatado. Y alcanza la décima victoria consecutiva en el Campeonato por tercera vez en su historia.

Luis Scola: pese a sus 23 puntos, el equipo de Varese pierde en casa el derbi lombardo ante el Olimpia Milano

Quizás Luis Scola y Massimo Bulleri, respectivamente máximo anotador  y entrenador del Openjobmetis Varese, estaban especialmente interesados ​​en ganar este partido en casa en el Enerxenia Arena de Masnago contra el Olimpia Milano, equipo en el que ambos jugaron, el primero el año pasado, el segundo hace unas temporadas. Pero el derbi lombardo terminó con la décima victoria en el campeonato del AX Armani Exchange, que sigue estando solo en lo más alto de la clasificación.

Milán comienza bien de inmediato, con un parcial de 10-3, pero luego Varese se queda atrás, remonta, pelea con triples, y el primer cuarto ve al Milan, el equipo visitante cerca por delante por solo dos puntos, 20-18.

Pero es en el segundo cuarto que el AX Armani Exchange, gracias también a un Kaleb Tarczewski particularmente en la jornada tanto bajo la canasta como de tiro, logra anotar una carrera de 35-14 que le permite salir adelante en el largo intervalo de 55-32.

Al inicio del tercer cuarto, el Milan llega al +26 con un triple de Kevin Punter (el cuarto para él), Openjobmetis Varese responde con el argentino Luis Scola, también hoy, con 23 puntos, máximo anotador de su equipo y llega a -20, pero con un Milán así, poco hay que hacer, y el tercer cuarto acaba 77-50 para el Olimpia.

En los últimos diez minutos del partido, el Milan está desenfrenado, llegando incluso a +30, todos los jugadores a disposición de Ettore Messina tocan el parquet, y el marcador final es 96 – 70 para Olimpia.

“Estamos muy contentos – comentó el entrenador del Olimpia Ettore Messina – porque fue un partido que jugamos con mucha energía. La excelente aportación de todos los jugadores nos permitió utilizar rotaciones significativas desde el punto de vista de la cantidad de trabajo. También fuimos muy agresivos, jugamos a un ritmo muy alto y, de hecho, todos los muchachos contribuyeron a este éxito “.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi