frittelle di fiori di zucca

Le ricette di Olga: frittelle di fiori di zucca, anche con granchio!

Ideali come secondo piatto o sfizioso antipasto. Buoni, croccanti e facili da preparare.

Roccagloriosa, 3 luglio 2021 – Se penso ad una pietanza estiva mi vengono in mente per prime loro, le frittelle di fiori di zucca, anche perché la materia prima abbonda nel mio orto e di conseguenza le preparo spesso in estate.  In questa ricetta ve le propongo in due varianti, la classica che prevede il fiore intero pastellato, ed una  versione che a me piace molto e che prevede l’aggiunta di zucchina grattugiata, polpa di granchio e basilico.

frittelle di fiori di zuccaIngredienti:

500 g di farina “0”

350 g di acqua

20 g di lievito di birra (o una bustina di lievito secco)

2 uova

12 fiori di zucca

Una zucchina piccola

3 bastoncini di polpa di granchio

Basilico q.b.

Sale

Olio per friggere

Procedimento:

Per prima cosa preparate la pastella: in una ciotola impastate la farina aggiungendo il lievito sciolto nell’acqua tiepida, le uova, il sale e lavorate fino a quando la pastella risulterà liscia e morbida, lasciate lievitare per circa due ore. Nel frattempo pulite i fiori di zucchina eliminando la base verde e il pistillo, lavateli e metteteli ad asciugare.

Preparate anche le verdure per le frittelle: Con l’aiuto di una mandolina tagliate la zucchina à la julienne, prendete due fiori di zucca da quelli che avete messo ad asciugare e sminuzzateli, tagliate la polpa di granchio a rondelle e sminuzzate il basilico.

Quando le due ore saranno trascorse riprendete la pastella che avevate messo a lievitare, mettete sul fuoco a scaldare l’olio in un’ampia padella, immergete i fiori di zucca nella pastella e tuffateli nell’olio. Nel frattempo che i fiori di zucca friggono mettete le verdure e la polpa di granchio nella rimante pastella, mescolate bene il tutto. Fate dorare da entrambe i lati fiori di zucca e scolateli su carta assorbente, prendete il composto che avete preparato e fatelo cadere a cucchiaiate nell’olio bollente, fate cuocere per qualche minuto da entrambe i lati e scolate, servite ancora caldi e buon appetito!

Recetas de Olga: buñuelos de flores de calabazas, incluso con cangrejo!

Ideal como segundo plato o delicioso aperitivo. Bueno, crujiente y fácil de preparar.

Roccagloriosa, 3 de julio de 2021 – Si pienso en un plato de verano me viene a la mente primero, los panqueques de flores de calabaza, también porque la materia prima abunda en mi jardín y en consecuencia los preparo a menudo en verano.  En esta receta las propongo en dos variantes, la clásica que proporciona la masa de flores entera, y una versión que me gusta mucho y que prevé la adición de calabacín rallado, pulpa de cangrejo y albahaca.

Ingredientes:

500 g de harina “0”

350 g de agua

20 g de levadura de cerveza (o una bolsita de levadura seca)

2 huevos

12 flores de calabaza

Una pequeña calabageta

3 palitos de pulpa de cangrejo

Basilico q.b.

Sale

Olio para freír

Procedimiento:

Primero preparar la masa: en un bol amasar la harina  añadiendo la levadura derretida en el agua tibia, los huevos, la sal y trabajar hasta que la masa esté suave, dejar subir durante unas dos horas. Mientras tantolimpiar las flores de calabacín retirando la base verde y el pistilo, lavarlas y ponerlas a secar.

También prepara las verduras para los panqueques: Con la ayuda de una mandolina corta el calabacín à la julienne, toma dos flores de calabaza de las que has puesto a secar y las corta, corta la pulpa de cangrejo en arandelas y corta la albahaca.

Cuando hayan pasado las dos horas, reanuda la masa que habías puesto a levantar, pon el calor para calentar el aceite en una sartén grande, remoja las flores de calabaza en la masa y sumergelas en el aceite. Mientras tanto, las flores de calabaza fritas ponen las verduras y la pulpa de cangrejo en la masa de rima, mezclan todo bien. Flores de calabaza marrón en ambos lados y escurrirlas en papel absorbente, tomar la mezcla que ha preparado y dejar que caiga a cucharadas en aceite hirviendo, cocinar durante un minuto por ambos lados y escurrir, servir servir aún caliente y disfrutar de su comida!

Vedi Anche

dominicana Guadalupe Mi cuerpo

Fuori “Mi Cuerpo” il nuovo singolo della dominicana Guadalupe

È in radio e in digitale “Mi Cuerpo”, il nuovo singolo della cantautrice latin urban Guadalupe. …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi