Stefania Battistini
Stefania Battistini costretta ad alzare le mani sotto la minaccia dei mitra

Guerra in Ucraina: solidarietà a Stefania Battistini e alla troupe Rai

Alg: “raccontare la guerra è un lavoro ad alto rischio. Ma restiamo responsabili”

Stefania Battistini
Stefania Battistini costretta ad alzare le mani sotto la minaccia dei mitra

Milano, 3 marzo 2022 – La giornalista del TG1 Stefania Battistini e i due operatori della troupe Rai, Simone Traini e Mauro Folio inviati a Dnipro mentre stavano per andare in diretta sono stati raggiunti dai militari ucraini che, mitra alla mano hanno, fatto irruzione nello studio. Stefania e i due operatori sono usciti con le mani alzate. A lei a Simone Traini e Mauro Folio la solidarietà della redazione del TGF LatinoQuotidiano.

Di seguito il comunicato del sindacato dei giornalisti

Raccontare la guerra è un lavoro ad alto rischio. I giornalisti vanno rispettati e aiutati: negli scenari del conflitto, ma anche mettendoli nelle condizioni di lavorare in sicurezza . Lo afferma L’Associazione Lombarda dei Giornalisti.

“Esprimiamo la nostra solidarietà alla collega Stefania Battistini e ai due operatori della troupe Rai Simone Traini e Mauro Folio inviati a Dnipro per quanto accaduto questa mattina durante la diretta del programma Uno Mattina. L’irruzione delle forze speciali ucraine che, con violenza, hanno tenuto sotto il tiro dei loro fucili mitragliatori i tre operatori dell’informazione fermati per controlli per qualche tempo, dimostra ancora una volta quanto sia pericoloso il mestiere del giornalista“ afferma il presidente della ALG Paolo Perucchini. “Le qualità professionali e la preparazione di chi oggi è impegnato in teatri di guerra sono sicuramente elevate. Chiediamo a tutti i colleghi, in particolare ai giovani freelance che in queste ore si stanno riversando in Ucraina e nei territori occupati dai russi, di essere responsabili nei loro comportamenti mettendosi nelle condizioni di sicurezza. Agli editori che utilizzano queste risorse professionali, però, chiediamo l’impegno a garantire loro tutta l’assistenza utile, le massime tutele e le necessarie coperture assicurative. L’informazione di qualità comincia dal rispetto di chi lavora”.

Vedi Anche

Carapaz

Carapaz in maglia Rosa, dopo una gara spettacolare

L’ecuadoriano ha già vinto il Giro del 2019.  Grande prova dell’azzurro Vincenzo Nibali che torna …