Eloy Baca Eslava; al via la raccolta fondi coordinata dal comune

Non lasceremo sola la famiglia di Eloy

Bagno a Rispoli (Firenze) 12 gennaio 2023 – È attivo da oggi il conto corrente bancario aperto e coordinato dall’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli per supportare la famiglia di Eloy Baca Eslava, cittadino ripolese di origine peruviana che all’alba di martedì 10 gennaio è stato investito e ucciso all’Antella da un’auto pirata mentre si stava recando al lavoro. Eloy lascia moglie e un figlio di otto anni. La raccolta fondi nasce per accompagnarli con un supporto anche materiale in questo difficile momento e nelle fasi successive.

Il sindaco di Bagni a Rispoli Francesco Casini

”Fin da subito associazioni, circoli e privati cittadini ci hanno chiesto come fare a dare una mano alla famiglia – spiega il sindaco Francesco Casini -. Abbiamo pensato che un canale istituzionale fosse la soluzione migliore per supportare la moglie e il figlio di Eloy, nostri concittadini. E il metodo migliore per garantire trasparenza. La nostra comunità ha un grande cuore. Non lasceremo sola la famiglia di Eloy”.

Di seguito gli estremi per effettuare una donazione sul conto aperto presso BCC Banco Fiorentino/filiale Antella IBAN: IT 81 R 08325 37721 000000216779. Intestatario: Comune di Bagno a Ripoli. Causale: Contributo in favore della famiglia di Eloy. Saranno inoltre reperibili alcuni punti di raccolta fondi dislocati sul territorio (il ricavato sarà poi convogliato sul conto comunale), organizzati insieme alle associazioni, ai circoli e ai commercianti del territorio per chi avesse difficoltà a effettuare un bonifico.

Hanno finora confermato la loro adesione: Misericordia di Antella, CRC Antella, MCL Antella, le attività commerciali aderenti a CCN Antella, a CCN Grassina e le sue Botteghe, e a CCN Bagno a Ripoli “Le Botteghe di via Roma”, Associazione Gabriele Borgogni Onlus. Le adesioni sono in corso, l’elenco integrale sarà comunicato ufficialmente nei prossimi giorni.

Leggi anche: https://www.tgfestival.it/preso-il-pirata-della-strada-che-ha-ucciso-eloy/

Vedi Anche

Alves trasferito in un carcere dotato di stanze Vip

Arrestato venerdì 20 gennaio avrebbe raccontato diverse versioni dei fatti. Dani Alves è accusato di …