Ecuador, Abdalá Bucaram candidato alle presidenza nelle elezioni del 2021

10 agosto  – Secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa, l’ex presidente ecuadoriano Abdalá Bucaram ha annunciato che si candiderà per la presidenza nelle elezioni del prossimo anno, mentre si trova sotto inchiesta per casi giudiziari che lo vedono coinvolto. Secondo l’ex presidente – che è soprannominato ‘El Locò (Il Matto) per il suo comportamento eccentrico – oltre alla presunta persecuzione politica contro di lui e la sua famiglia, ciò che lo avrebbe motivato a tornare in politica è la povertà e le ingiustizie sociali che il Paese sta attualmente vivendo. «Per questo, nonostante il cuore, nonostante non volessi fare politica, oggi sento il bisogno di impedire governi di questo tipo e lancio, accetto, la mia candidatura a Presidente della Repubblica nel 2021», ha dichiarato in un video trasmesso ieri in diretta su Facebook. L’ex presidente, alla guida dell’Ecuador per sei mesi prima di essere destituito dal Parlamento nel 1997 per incapacità, era stato posto agli arresti domiciliari lo scorso giugno dopo una perquisizione nella sua casa di Guayaquil, nell’ambito di una inchiesta sull’esistenza di una rete di persone intervenute nell’acquisto di beni utilizzati da istituzioni pubbliche nella lotta contro la pandemia del coronavirus. A fine luglio, la giustizia ecuadoriana ha ordinato la detenzione preventiva per tre figli di Bucaram, per presunta associazione illecita per vendita irregolare di forniture mediche. Poche ore prima di confermare la sua candidatura, sui social network ecuadoriani è circolato un audio di una presunta conversazione tra Bucaram e un cittadino israeliano, Tomer Sheinman, assassinato sabato nella prigione dove era detenuto per presunta vendita illegale di medicinali. Secondo quanto riferito dai media ecuadoriani, il dialogo, la cui autenticità è da confermare, presenterebbe gli estremi per il reato di traffico d’influenze da parte dell’ex presidente. 

Vedi Anche

ecuadoriano aggressione Milano

Senza valida ragione pugnala il vicino ecuadoriano

Milano, 21 giugno 2021 – Sono le 16.40 di domenica a Sedriano in frazione Roveda. …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi