Cuba: primera bioeléctrica entrará en funcionamiento a principio de 2020

Fonte Granma ÓRGANO OFICIAL DEL COMITÉ CENTRAL DEL PARTIDO COMUNISTA DE CUBA

La primera bioeléctrica que se construye en Cuba con inversión extranjera, transita hoy por su fase final de ejecución y entrará en funcionamiento a principio de 2020. Aledaña al central azucarero Ciro Redondo, en Ciego de Avila, unos 430 kilómetros al este de La Habana, la moderna planta realizará en enero las primeras pruebas de generación sincronizada al Sistema Electroenergético Nacional. Con tecnología china y ejecutada por la empresa mixta BioPower, la bioeléctrica generará 60 megavatios de electricidad, el 50 por ciento del consumo energético de la provincia avileña, señaló, la vicepresidente de la entidad, Carmen Taboada. Precisó que la planta producirá energía limpia con el empleo de bagazo de caña de azúcar durante el período de zafra y durante el resto del año procesará marabú. La planta entregará toda la electricidad que necesita el central para la producción de azúcar y el resto lo aportará a la red nacional, lo que ahorrará al país unos 100 mil barriles de petróleo al año, destacó. Por su parte el representante de Cubasolar en el territorio, Ramón Acosta, explicó que la obra tendrá un gran impacto en la comunidad porque se eliminará el bagacillo que genera al entorno el ingenio azucarero y disminuirá sustancialmente la emisión de CO2 a la atmósfera. La ejecución de bioeléctricas en Cuba para producir energía limpia mediante biomasa, menos costosa y más eficiente, forma parte de la estrategia que desarrolla el país para contribuir a cambiar la matriz de generación eléctrica hasta 2030. La inversión de la unidad de Ciro Redondo supera los 180 millones de dólares, y constituye una de las mayores obras que se construye actualmente en la Isla vinculada al uso de fuentes renovables de energía.

 

Il primo impianto bioelettrico a Cuba sarà operativo all’inizio del 2020

E’ sorta accanto alla centrale di zucchero “Ciro Redondo”, a Ciego de Avila, un centrale modernache a gennaio effettuerà  il test di prima generazione sincronizzati con il Sistema Elettrico Nazionale. Si tratta della prima centrale bioelettrica costruita a Cuba con investimenti esteri, transita oggi attraverso la sua fase finale di esecuzione e sarà operativa all’inizio del 2020. Con la tecnologia cinese ed eseguita dalla società mista BioPower, la centrale bioelettrica genererà 60 megawatt di elettricità, il 50 percento del consumo di energia della provincia avilana, ha affermato il vicepresidente dell’ente Carmen Taboada. Ha detto che la pianta produrrà energia pulita con l’uso della bagassa di canna da zucchero durante il periodo di raccolta e durante il resto dell’anno lavorerà il marabù.  L’impianto fornirà tutta l’energia elettrica necessaria nella centrale per la produzione di zucchero e il resto contribuirà alla rete nazionale, che salverà il paese circa 100 mila barili di petrolio all’anno, ha detto. Da parte sua, il rappresentante di Cubasolar sul territorio, Ramón Acosta, ha spiegato che il lavoro avrà un grande impatto sulla comunità perché il biogass  generato dallo zuccherificio ridurrà le emissioni di CO2 nell’atmosfera.  L’esecuzione di impianti bioelettrici a Cuba per produrre energia pulita attraverso la biomassa, meno costosa e più efficiente, fa parte della strategia sviluppata dal paese per aiutare a cambiare la matrice di generazione di elettricità fino al 2030. L’investimento dell’unità Ciro Redondo supera i 180 milioni di dollari e costituisce una delle opere più grandi attualmente in costruzione sull’isola legata all’uso di fonti di energia rinnovabile.

 

 

Vedi Anche

La MIa Felicità Rovazzi Ramazzotti

La Mia Felicità: il primo singolo a sorpresa di Rovazzi e Ramazzotti

Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti insieme per un nuovo singolo in uscita il 25 giugno …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi