lombardia arancione covid

Covid, Lombardia da lunedì 12 aprile arancione. Regole

Milano, 9 aprile 2021 – “Dopo 28 giorni di limitazioni da fascia rossa – dichiara il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. – iniziamo quel graduale ritorno alla normalità che comportamenti responsabili e vaccinazioni renderanno più vicino. Non sprechiamo questa grande opportunità, osserviamo tutte le regole che consentono di tenere sotto controllo la diffusione del virus. Non abbassiamo la guardia, rispettiamo il distanziamento e gli isolamenti qualora si verifichi un contagio”. Ma quali sono queste regole?

SCUOLA – “Lunedì – spiega ancora il presidente – i ragazzi delle seconde e terze medie tornano in classe, mentre, per quelli delle Superiori, per ora sarà possibile dal 50 al 75 per cento di presenza in classe”, dice.

NEGOZI – “Riapriranno negozi, parrucchieri e centri estetici e sarà possibile muoversi all’interno del proprio Comune, senza autocertificazione. Penso ai titolari delle attività che ancora non potranno riaprire. Mi auguro che dopo il 20 aprile, così come promesso dal Governo, possano anche loro accogliere nuovamente i propri clienti”, aggiunge.

SPOSTAMENTI – Nella zona arancione è consentito uno spostamento giornaliero verso una sola abitazione privata abitata in ambito comunale, in non più di due persone. Visite a parenti e amici fino al 30 aprile banditi in zona rossa dopo l’eccezione a Pasqua.

COPRIFUOCO – Confermato il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 5. Il divieto non vale in caso di lavoro, salute o necessità.

BAR E RISTORANTI – Sono sospese le attività di servizi di ristorazione all’interno dei locali (tra cui pub, bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie). Fino alle 22 è consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Nessuna restrizione per la ristorazione con consegna a domicilio. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici ATECO 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) l’asporto è consentito fino alle ore 18.

Covid, Lombardía desde el lunes 12 de abril naranja. Reglas

Milán, 9 de abril de 2021 – “Después de 28 días de restricciones de zona roja – declara el presidente de la Región de Lombardía, Attilio Fontana. – comenzamos ese regreso gradual a la normalidad que el comportamientos responsables y las vacunas lo harán más cercano. No desperdiciemos esta gran oportunidad , observemos todas las reglas que te permitan mantener bajo control la propagación del virus. No bajamos la guardia, respetamos el distanciamiento y el aislamiento en caso de contagio”. Pero, ¿cuáles son estas reglas?

ESCUELA – “El lunes – explica el rector – vuelven a clase los alumnos de segundo y tercer de secundaria, mientras que, para los de bachillerato, por ahora se podrá asistir del 50 al 75 por ciento en clase”, dice.

TIENDAS – “Reabrirán tiendas, peluquerías y centros de belleza y será posible mudarse dentro de su propio Municipio, sin autocertificación. Estoy pensando en los dueños de los negocios que aún no podrán reabrir. Ellos también dan la bienvenida a sus clientes nuevamente ”, agrega.

VIAJE – En la zona naranja se permite un desplazamiento diario a una sola casa particular habitada en el término municipal, en no más de dos personas. Las visitas a familiares y amigos hasta el 30 de abril están prohibidas en la zona roja tras la excepción de Semana Santa.

CUBIERTA – Confirmada la prohibición de salir de casa de las 10 a las 5 de la mañana La prohibición no es válida en caso de trabajo, salud o necesidad.

BARES Y RESTAURANTES – Se suspenden las actividades de los servicios de catering dentro del recinto (incluidos pubs, bares, restaurantes, heladerías y pastelerías). El catering con comida para llevar está permitido hasta las 22:00 horas, con prohibición de consumo en el lugar o en las inmediaciones. No hay restricciones en el servicio de catering a domicilio. En el caso de sujetos cuya actividad principal sea alguna de las identificadas por los códigos ATECO 56.3 (bares y otros establecimientos similares sin cocina), se permite la comida para llevar hasta las 6 de la tarde.

Vedi Anche

Perù, mostra fotografica, Italia

“I volti del Perù in Italia”. Una Mostra fotografica per il bicentenario del Perù

Una mostra fotografica dell’artista Francesco Allegretti per celebrare il bicentenario del Perù Milano, 24 settembre …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi