Coppa Italia: Inter derrota al Milán y pasa a las semifinales! 2-1

El derby de Milán es el derbi de fútbol que enfrenta a los dos principales equipos de Milán, los nerazzurri del Inter y los rossoneri de Milán.

El Inter vence al Milán y vuela a la semifinal de la Copa de Italia con un tiro libre de Christian Eriksen a los 98: desde el borde del área, levemente desplazado a la izquierda, supera la barrera y clava Tatarusanu, mejor del partido para el Milan. Ahora tendrá que enfrentarse al ganador entre Juve y Spal.

“La semifinal de la Coppa Italia como el año pasado, se debe principalmente a los jugadores que interpretaron el derbi de la manera correcta desde el primero hasta el último segundo. Desafío contra un excelente equipo, el Milán no es el primero por gracia recibido; Yo estoy feliz”. El técnico del Inter, Antonio Conte, le dijo a Rai Sport tras su triunfo ante el Milán en la Copa de Italia. “El Milán tiene valores importantes, habiendo dicho que también en 11 contra 11 tuvimos ocasiones importantes. Hasta la expulsión creo que el resultado no era el correcto: estábamos jugando y creamos mucho, su portero fue mejor en el campo. Ibrahimovic fue expulsado y volcamos el juego. Aún hoy, sin embargo, entendimos que debemos ser más malos: creamos mucho pero logramos poco, y por eso ocurren juegos que no se pueden ganar ”.

Lamento haber salido, queríamos este trofeo. Jugamos bien contra un equipo fuerte, luego superados en número entramos en dificultades. En 11 contra 11 el partido estuvo abierto a todos los resultados y nos adelantamos ». El técnico del Milan, Stefano Pioli, dijo esto a los micrófonos de Rai después de los cuartos de final de la Coppa Italia con el Inter. “Sin embargo -añadió- salgo de esta derrota muy positivo confiado para el futuro del Milán”. “Ciertamente, el aviso por la disputa con Lukaku influyó en la salida de Ibrahimovic – subrayó el técnico rossoneri -. No he escuchado lo que dijeron pero son adultos y están vacunados, hay que mirar hacia adelante. En la falta de la segunda amonestación, Ibra se sintió abrumado por las ganas de ayudar al equipo, tal vez podría ralentizar un poco la carrera … pero está bien ».

Coppa Italia: l’Inter ribalta il Milan e va in semifinale! 2-1

Il derby di Milano è la stracittadina calcistica che mette di fronte le due principali squadre di Milano, i nerazzurri dell’Inter e i rossoneri del Milan.

L’Inter batte il Milan e vola in semifinale di Coppa Italia! Con una punizione di Christian Eriksen al 98esimo: dal limite dell’area, leggermente spostato sulla sinistra, supera la barriera e inchioda Tatarusanu, migliore in campo per il Milan. Ora dovrà affrontare la vincente fra Juve e Spal.

“Semifinale di Coppa Italia come l’anno scorso. Merito soprattutto dei calciatori che hanno interpretato il derby nel modo giusto dal primo all’ultimo secondo. Sfida contro un’ottima squadra, il Milan non è primo per grazia ricevuta; sono contento”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Antonio Conte a Rai Sport dopo il successo sul Milan in Coppa Italia. “Il Milan ha valori importanti, detto questo anche in 11 contro 11 abbiamo avuto occasioni importanti. Fino all’espulsione penso che il risultato non fosse giusto: stavamo facendo la partita e creato tanto, il loro portiere è stato migliore in campo. Poi è stato espulso Ibrahimovic e noi abbiamo ribaltato la partita. Anche oggi però abbiamo capito che dobbiamo essere più cattivi: creiamo tanto ma realizziamo poco, e quindi capitano partite che non riesci a vincere”.

«Dispiace essere usciti, ci tenevamo a questo trofeo. Abbiamo giocato bene contro una squadra forte, poi in inferiorità numerica siamo andati in difficoltà. In 11 contro 11 la gara era aperta a tutti i risultati e noi eravamo in vantaggio». Lo ha detto il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ai microfoni Rai dopo i quarti di Coppa Italia con l’Inter. «Comunque – ha aggiunto – esco da questa sconfitta molto positivo fiducioso per il futuro del Milan». «Certo l’ammonizione per la lite con Lukaku ha influito sull’uscita di Ibrahimovic – ha sottolineato l’allenatore rossonero -. Non ho sentito cosa si sono detti ma sono adulti e vaccinati, bisogna guardare avanti. Nel fallo della seconda ammonizione, Ibra si è fatto prendere dalla voglia di aiutare la squadra, forse poteva rallentare un pò la corsa… ma va bene così».

Vedi Anche

San Siro, Rozzano, rapper

Rozzano vs San Siro: secondo round

Dal dissing per le strade di Rozzano a un incontro sul ring tra Rondo e …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi