Comunità peruviana in lutto per il piccolo Francesco scomparso il 30 dicembre dopo un intervento all’ospedale di Melegnano

Lodi – Lutto nella comunità peruviana che piange per la prematura morte del 12enne Francesco Palomino deceduto al pronto soccorso dell’ospedale Predabissi di Melegnano. Circa 200 persone si sono raccolte per la veglia di preghiera per ricordare il piccolo Francesco nella  chiesa di Sant’Alessandro a Cervignano d’Adda che si è tenuta giovedì sera.  Il 12enne è morto il 30 dicembre in ospedale dopo un’operazione urgente per un’occlusione intestinale.  Alla veglia di preghiera sono intervenuti anche rappresentati dell’amministrazione comunale. La famiglia Palomino, originaria di Lima, è molto conosciuta in paese. Sulla vicenda sono stati aperti tre i fascicoli: per omicidio colposo a carico di ignoti, l’audit interna dell’ospedale di Vizzolo Predabissi e la commissione di verifica che Regione Lombardia. Una svolta potrebbe arrivare l’8 gennaio quando si terrà l’autopsia. A Cervignano la comunità si è stretta attorno alla famiglia con una colletta a offerta libera.

Vedi Anche

Repsol-Perú

Allarme inquinamento in Perù

Durante il trasferimento a una raffineria della compagnia Repsol Lima, 20 gennaio 2022 – Cresce …