funivia Stresa Mottarone crollo
ph Twitter

Cade funivia: 13 morti e 2 bambini gravi

Questa mattina è precipitata nel vuoto una cabina della funivia che da Stresa va sul Mottarone, in Piemonte. Viaggiavano 15 turisti su quella funivia: 13 sono morti, mentre due bambini sono in gravi condizioni.

Verbania, 23 maggio 2021 – La fune dell’impianto Stresa-Alpino Mottarone ha ceduto quasi in vetta (quasi 1491 metri di altezza), quindi in uno dei punti più alti della funivia. La tragedia è avvenuta in tarda mattinata e sul posto sono accorsi per primi i vigili del fuoco e il soccorso alpino che hanno trovato una situazione catastrofica: la cabina dopo l’impatto è rotolata e ha sbalzato fuori alcuni corpi; per questo in un primo momento i soccorritori hanno trovato solo i 5 cadaveri nella cabina della funivia. Solo in un secondo momento la drammatica scoperta di altri 8 corpi dispersi nel bosco. Dei 15 passeggeri, gli unici sopravvissuti sono 2 bambini, trasportati in elicottero in gravi condizioni all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Nel 2014 la funivia era stata chiusa per una revisione generale e il 13 agosto 2016 è stata inaugurata la riapertura della funivia. Tra gli interventi eseguiti nel 2014, la sostituzione dei motori, dei quadri elettrici, dell’apparato elettronico, dei trasformatori. Dopo il lockdown per la pandemia da Covid-19, la funivia era stata riaperta il 24 aprile di quest’anno e questa era una delle prime domeniche piene di turisti.

La procura di Verbania ha disposto il sequestro della funivia del Mottarone. Lo ha reso noto il tenente colonnello Giorgio Santacroce, comandante del Nucleo operativo dei carabinieri di Verbania. «Le operazioni di recupero delle vittime sono in corso, come le attività tecniche di repertamento propedeutiche alle indagini”, spiega Santacroce.

Intanto, come non bastasse, un camion dei vigili fuoco si è ribaltato mentre saliva in vetta, fortunatamente senza riportare feriti. Le strade che portano in vetta sono state chiuse per permettere ai soccorsi di intervenire più celermente.

Da Draghi ai rappresentanti politici e istituzionali di tutta Italia, arrivano messaggi di cordoglio e invito ad accertare le responsabilità.

Caídas de teleférico: 13 muertos y 2 niños graves

Esta mañana una cabina de teleférico de Stresa a Mottarone en Piamonte se estrelló contra el vacío. 15 turistas viajaban en ese teleférico: 13 murieron, mientras que dos niños se encontraban en estado grave.

Verbania, 23 de mayo de 2021 – La cuerda de la planta de Stresa-Alpino Mottarone ha cedido casi hasta la cumbre (casi 1491 metros de altura), entonces en uno de los puntos más altos del teleférico. La tragedia ocurrió a última hora de la mañana y los bomberos y el rescate alpino llegaron primero al lugar de los hechos y encontraron una situación catastrófica: la cabina después del impacto rodó y derribó algunos cuerpos; es por eso que al principio los rescatistas encontraron sólo los 5 cadáveres en la cabina del teleférico. Sólo más tarde el dramático descubrimiento de 8 cuerpos más desaparecidos en el bosque. De los 15 pasajeros, los únicos supervivientes son dos niños, transportados en helicóptero en estado grave al hospital Regina Margherita de Turín.

En 2014 el teleférico fue cerrado para una revisión general y el 13 de agosto de 2016 se inauguró la reapertura del teleférico. Entre las intervenciones llevadas a cabo en 2014, la sustitución de motores, paneles eléctricos, aparatos electrónicos, transformadores. Después del encierro de la pandemia Covid-19, el teleférico había reabierto el 24 de abril de este año y este fue uno de los primeros domingos llenos de turistas.

La Fiscalía de Verbania ordenó la incautación del teleférico Mottarone. Así lo anunció el teniente coronel Giorgio Santacroce, comandante del Núcleo Operativo de los Carabinieri de Verbania. “Las operaciones de recuperación de las víctimas están en curso, al igual que las actividades de recopilación técnica preparatorias de las investigaciones”, explica Santacroce.

Mientras tanto, como no era suficiente, un camión de bomberos volcó cuando subió a la cumbre, afortunadamente sin causar heridos. Las carreteras que conducen a la cumbre han sido cerradas para permitir a los trabajadores de rescate intervenir más rápidamente.

Desde Draghi hasta representantes políticos e institucionales de toda Italia, llegan mensajes de pésame y una invitación a asumir responsabilidades.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi