Bolivia arrestato durante la partita Marco Rodriguez
foto immagine video repubblic

Bolivia, arrestato durante la partita contro l’Ecuador il numero 1 della federazione, Marco Rodriguez

La Paz – Non solo la sconfitta casalinga con l’Ecuador, ma anche l’arresto del presidente federale Marco Rodriguez. E’ stato un giovedì nero quello di ieri per il calcio boliviano, ora alle prese con una forte crisi politica più che sportiva. Durante l’intervallo del match Bolivia – Ecuador, valido per le qualificazioni sudamericane ai Mondiali del 2022 che si disputeranno in Qatar, allo stadio Hernando Siles di La Paz le forze dell’ordine hanno arrestato il numero 1 della Federazione, Marco Rodriguez, per irregolarità amministrative, trasferendolo a Santa Cruz. Secondo la stampa sudamericana, inoltre, Rodriguez avrebbe violato lo statuto non riconoscendo Robert Blanco come numero 1 della FBF.

Morto per covid il dirigente federale Salinas, Il comitato ha eletto Rodriguez e Blanco aveva presentato ricorso

I due erano i vicepresidenti del massimo dirigente federale Cesar Salinas, vittima del Covid-19 lo scorso luglio. Nello stesso mese il comitato esecutivo designo’ Rodriguez come successore, ma Blanco presento’ ricorso al tribunale di Santa Cruz che ha accolto il suo reclamo. Adesso, pero’, la palla passa anche a Fifa e Conmebol, visto che gli statuti federali non consentono di rivolgersi alla giustizia ordinaria. Il n.1 federale è finito in manette nella notte italiana. Sui media locali gira un video di Rodriguez portato via dagli agenti durante l’intervallo della partita. Rolando Aramayo, componente dell’Esecutivo della Federcalcio boliviana, ha detto che l’elezione del nuovo presidente, prevista per venerdì, è a rischio.

Vedi Anche

Basket Milano vince a Napoli

Basket: Milano vince a Napoli

Riparte il Campionato di basket di Serie A. Ottimo debutto della Pallacanestro Olimpia Milano che …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi