giornata mondiale della terra
Da sinistra, Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia; Alessandro Martella, Responsabile commerciale di AzzeroCO2; Lara Carano, Sindaco del Comune di Assago; Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana. (ph Tg Festival)

Assago: 120 alberi per la Giornata della Terra con Nespresso

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, il Comune di Assago, in collaborazione con Nespresso, Legambiente e AzzeroCO2 ha inaugurato un intervento di piantumazione di 120 noci per i nati assaghesi nel 2020.

Milano, 24 aprile 2021 – Nespresso Italia, con sede proprio nel Comune del sud Milano, aderisce a questa iniziativa portando avanti il progetto aziendale “Le città che respirano”, a sostegno delle aree verdi italiane, in collaborazione con Legambiente, che ha già permesso interventi su oltre 10.500 mq di territorio lombardo. Qui ad Assago, con oltre 100 alberi piantati mercoledì, è stata interessata un’area di più di 500 mq, lungo la pista ciclabile nel quartiere Bazzana Inferiore, zona residenziale di recente costruzione, col fine di incrementare la biodiversità e mitigare le emissioni di CO2.

Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana e Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia

Scopo del progetto è anche quello di migliorare l’aspetto naturalistico e la fruibilità di questo tratto di pista ciclabile.  L’iniziativa “Le città che respirano” permetterà, inoltre, ad Assago, di mitigare gli effetti dell’inquinamento acustico e ambientale e di arricchire la superficie verde pubblica a disposizione della cittadinanza.

Hanno presieduto all’evento Lara Carano, Sindaco del Comune di Assago, Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana, Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia, e Alessandro Martella, Responsabile commerciale di AzzeroCO2.

«Nel 2020 abbiamo aderito con grande piacere al progetto “Le città che respirano”. L’Amministrazione Comunale di Assago è orgogliosa di comunicare, inoltre, che già dal lontano 1993 ha attuato ininterrottamente la Legge n.113/1992, che prevede la messa a dimora di un albero per ogni neonato. Gli eventi legati alla pandemia ci hanno impedito di organizzare la consueta giornata con le famiglie dei nuovi nati, durante la quale viene posata, su ogni albero piantato, la targa con il nome di ciascun bimbo. Superata l’emergenza in corso, riprenderemo certamente a organizzare l’iniziativa, che ha contribuito a rafforzare il senso di comunità e a sensibilizzare i cittadini alla tutela e al rispetto dell’ambiente» dichiara Lara Carano, Sindaco di Assago.

Assago: 120 árboles para el Día de la Tierra con Nespresso

Con motivo del Día Mundial de la Tierra, la Municipalidad de Assago, en colaboración con Nespresso, Legambiente y AzzeroCO2, inauguró un proyecto de plantación de 120 nueces para los nacidos en Assago en 2020.

Milán, 24 de abril de 2021 – Nespresso Italia, con sede en el municipio del sur de Milán, se adhiere a esta iniciativa llevando a cabo el proyecto corporativo “Las ciudades que respiran”, en apoyo de las áreas verdes italianas, en colaboración con Legambiente, que ya ha permitido intervenciones en más de 10.500 m2 del territorio lombardo. Aquí en Assago, con más de 100 árboles plantados el miércoles, se involucró un área de más de 500 m2, a lo largo del carril bici en el distrito de Bazzana Inferiore, una zona residencial de reciente construcción, con el objetivo de aumentar la biodiversidad y mitigar las emisiones del CO2.

El objetivo del proyecto es también mejorar el aspecto naturalista y la usabilidad de este tramo de carril bici. La iniciativa “Ciudades que respiran” también permitirá a Assago mitigar los efectos del ruido y la contaminación ambiental y enriquecer la zona verde pública disponible para los ciudadanos.

El evento estuvo presidido por Lara Carano, alcaldesa del Municipio de Assago, Stefano Goglio, Gerente General de Nespresso Italiana, Barbara Meggetto, presidenta de Legambiente Lombardia, y Alessandro Martella, Gerente Comercial de AzzeroCO2.

«En 2020 nos sumamos con mucho gusto al proyecto “Ciudades que respiran”. La Administración Municipal de Assago también se enorgullece de anunciar que desde 1993 ha implementado continuamente la Ley n. 113/1992, que establece la plantación de un árbol por cada recién nacido. Los hechos vinculados a la pandemia nos impidieron organizar la jornada habitual con las familias de los recién nacidos, durante la cual se coloca la placa con el nombre de cada niño en cada árbol plantado. Una vez superada la emergencia actual, sin duda retomaremos la organización de la iniciativa, que ha contribuido a fortalecer el sentido de comunidad y a sensibilizar a la ciudadanía sobre la protección y el respeto del medio ambiente», declaró Lara Carano, alcaldesa de Assago.

Vedi Anche

Dimmi il tuo Cap

Dimmi il tuo Cap e ti dirò chi sei

Il portale YouTrend crea “il redditometro” dei milanesi in base al Cap (codice di avviamento …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi