TERREMOTO NEL MAR DEI CARAIBI: DUE FORTI SCOSSE DI 6.5 E 7.7. RIENTRATO ALLARME ZUNAMI

ALLARME A CUBA, ISOLE CAYMAN, GIAMAICA, MESSICO, BELIZE, HONDURAS., REPUBBLICA DOMENICANA

Un terremoto di 6,5 gradi di magnitudo è stato registrato al largo delle Isole Cayman, nel Mar dei Caraibi. Poche ore prima un terremoto ancora più potente, di magnitudo 7,7, aveva scosso sempre la zona dei Caraibi, tra Cuba e la Giamaica. Ne danno notizia i media americani secondo cui l’epicentro del sisma è stato registrato a una distanza compresa tra i 150 e i 200 Km dalle coste di Cuba, Giamaica e Cayman, a una profondità di circa 10 KM. La paura maggiore, riportano i media locali, c’è stata proprio in Giamaica dove la popolazione si è riversata impaurita in strada. Sui social sono stati postati decine di video e fotografie che mostrano l’acqua delle piscine fuoriuscire per il movimento del terreno e decine di buche spuntate nelle strade. Subito è stato lanciato un allarme tsunami, poi revocato anche se alcune piccole onde prodotte dal sisma si sono infrante sulle coste delle Isole Cayman a George Town ma senza causare danni mentre nessuno tsunami è stato osservato a Port Royal, in Giamaica o a Puerto Plata, nella Repubblica Dominicana. Secondo quanto dichiarato dal Coordinamento nazionale della protezione civile del Messico il terremoto è stato percepito anche dalla popolazione messicana, nel Sud est del Paese ma in “maniera leggera”. La scossa è stata avvertita anche ai piani alti degli edifici di Miami.

Vedi Anche

peruviani rissa milano

Weekend di risse tra giovani peruviani ed ecuadoriani

Due episodi all’alba di domenica, uno a Firenze ed uno a Milano. Coinvolti giovani sui …