Perù: pena di morte per gli stupratori: una opzione che sarà valutata dal Parlamento.

Perù: pena di morte per gli stupratori: una opzione che sarà valutata dal Parlamento.
Il presidente del Perù, Martin Vizcarra, ha dichiarato che per ridurre i casi di violenza contro le donne vanno valutate tutte le opzioni , compresa una proposta che contempli la pena di morte per gli stupratori. Lo riporta il sito Rpp Noticias. «Non voglio esprimere un’opinione (sulla pena di morte). Dobbiamo analizzare tutte le opzioni e vedere cosa è efficace. Dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi», ha detto il presidente Vizcarra a un evento in occasione della Giornata internazionale della donna. Vizcarra ha affermato che l’applicazione della pena di morte in questa legislatura dipende dal nuovo Parlamento, nato dalle elezioni straordinarie tenutesi il 26 gennaio scorso.  Lunedì avremo un incontro con membri del Congresso di quattro schieramenti, quindi lo analizzeremo, ma una misura non risolverà il problema», ha detto. Il capo di stato ha sottolineato in un’altra occasione che il suo governo attua politiche per «cambiare la cultura maschilista» presente nella società, che non consente la parità tra uomini e donne in aspetti come la partecipazione politica. «Del Congresso che verrà insediato, solo il 26% sono donne e il 74% sono uomini. Il 5% delle autorità municipali sono donne. Dei 25 governi regionali, in nessuno c’è una donna. 
Perú pena de muerte para violadores: una opción que será evaluada por el Parlamento.
El presidente de Perú, Martin Vizcarra, informó que para reducir los casos de violencia contra las mujeres deben considerarse todas las opciones, incluida una propuesta que establezca la pena de muerte para los violadores. Esto fue informado por el sitio web Rpp Noticias. «No quiero expresar una opinión (sobre la pena de muerte). Necesitamos analizar todas las opciones y ver qué es efectivo. Necesitamos multiplicar nuestros esfuerzos “, dijo el presidente Vizcarra en un evento por el Día Internacional de la Mujer. Vizcarra señaló que la aplicación de la pena de muerte en esta legislatura depende del nuevo Parlamento, creado por las elecciones extraordinarias celebradas el 26 de enero pasado. El lunes tendremos una reunión con miembros del Congreso de cuatro grupos, por lo que lo analizaremos, pero una medida no resolverá el problema “, mencionó. El jefe de Estado señaló en otra ocasión que su gobierno implementa políticas para “cambiar la cultura machista” presente en la sociedad, lo que no permite la igualdad entre hombres y mujeres en aspectos como la participación política. «Del Congreso que se instalará, solo el 26% son mujeres y el 74% son hombres. El 5% de las autoridades municipales son mujeres. De los 25 gobiernos regionales, en ninguno existe una mujer.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi