Fernando koko

Per Hablando en musica, intervista a Fernando Koko

Per la rubrica Hablando en musica, abbiamo intervistato il cantante peruviano Fernando Koko.

di Karin Jara

Milano, 19 maggio 2021- stato Ospitato negli studi del Tg Festival il cantante Fernando Koko, un peruviano con le sue grandiose passioni e avventure per la musica. §In questa occasione ci ha raccontato che nei suoi inizi è stato suo padre a motivarlo e appoggiarlo, regalandogli una chitarra e una tastiera elettronica.

A solo 15 anni compose la sua prima canzone “Celoso”, per poi formare la rock band “Grupo Humo”.  “La nostra prima presentazione, – racconta Koko – è stata un’esperienza indimenticabile, nel soggiorno di casa mia”.

Fernando kokoEntrando nella sfera più intima, l’artista ci ha svelato che “Io ero molto timido ma grazie a miei genitori col tempo ho preso coraggio; loro mi hanno iscritto ad una scuola di teatro, e così ho perso la paura di stare davanti al pubblico”.

Fernando Koko parla dell’Italia come dell’inizio di tutto: “La mia vita è cambiata quando sono arrivato in Italia, sapevo che volevo da sempre essere un musicista e così ho iniziato a scrivere. Mi sembrava un sogno quando le mie canzone hanno iniziato a sentirsi nelle radio di diversi paesi. Volevo fare il cantautore e da qui sono iniziate le prime apparizioni in radio, discoteche, eventi vari. Finché un giorno mi hanno chiamato per la televisione, dovevo andare fino in Romania per presentarmi in due programmi tv, ho fatto anche miei videoclip, e grazie all’appoggio della mia famiglia e del pubblico ho continuato il mio viaggio per la Polonia. Un piccolo grande sogno diventato realtà, una tournée fra Romania, Polonia e Italia, in cui sono stato invitato a diversi programmi televisivi e anche radio. L’Italia Bel Paese – conclude l’artista peruviano – mi ha aperto le porte per fare crescere la mia música”.

Il lungo percorso artistico di Fernando Koko è stato intriso di diversi generi musicali, oggi infatti la sua musica va dalla bachata alla salsa, dal merengue al pop, passando per la cumbia.

por Karin Jara

Para Hablando en musica, entrevista con Fernando Koko

Para la columna Hablando en musica, entrevistamos al cantante peruano Fernando Koko.

Milán, 19 de mayo de 2021 – Invitado en los estudios del Tg Festival el cantante Fernando Koko, un peruano con sus grandes pasiones y aventuras por la música. En esta ocasión nos contó que en sus inicios fue su padre quien lo motivó y apoyó, regalándole una guitarra y un teclado electrónico.

A los 15 años compuso su primera canción “Celoso”, y luego formó la banda de rock “Grupo Humo”. Nuestra primera presentación, dice Koko fue una experiencia inolvidable, en la sala mi de casa”.

Entrando en la esfera más íntima, la artista nos reveló que “yo era muy tímido pero gracias a mis padres con el tiempo cogí coraje; me matricularon en una escuela de teatro y así perdí el miedo a estar frente al público”.

Fernando kokoFernando Koko habla de Italia como el comienzo de todo: “Mi vida cambió cuando llegué a Italia, sabía que siempre quise ser músico y por eso comencé a escribir. Me pareció un sueño cuando comenzaron mis canciones a escucharse en las radios de diferentes países. Quería ser compositor y desde aquí comenzaron las primeras apariciones en radio, discotecas, varios eventos. Hasta que un día me llamaron para televisión, tuve que ir a Rumanía para presentarme en dos programas de TV , también hice mis propios videoclips, y gracias al apoyo de mi familia y del público continué mi viaje a Polonia. Un pequeño gran sueño hecho realidad, una gira entre Rumanía, Polonia e Italia, en la que fui invitado a varias programas de televisión y radio. Italia un Bello Pais, concluye el artista peruano me ha abierto las puertas para hacer crecer mi música ”.

La larga carrera artística de Fernando Koko ha estado impregnada de diferentes géneros musicales, de hecho hoy su música va desde la bachata a la salsa, del merengue al pop, pasando por la cumbia.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi