elezioni perù
Pedro Castillo, partito Perù Libre (Twitter)

Pedro Castillo eletto presidente

Dopo 43 giorni dal secondo turno delle elezioni presidenziali del 6 giugno, il candidato del partito Perù Libre, il sindacalista e maestro delle scuole rurali Pedro Castillo, è stato proclamato presidente del Perù.

Lima, 20 luglio 2021 – Il neoeletto capo di Stato, stando ai dati definitivi ufficializzati dal Jurado Nacional de Elecciones (Jne) ha ottenuto il 50,12 per cento dei voti contro il 49,87 per cento della sfidante, la candidata di Fuerza Popular, Keiko Fujimori, figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori, al potere per dieci anni tra il 1990 e il 2000. A dividere i due aspiranti presidenti sono stati appena 44.263 voti

Il presidente eletto peruviano, Pedro Castillo ha ringraziato «il popolo peruviano per questa storica vittoria!». In un messaggio via Twitter, Castillo ha sostenuto che «è giunto il momento di invitare tutti i settori della società a costruire insieme, in questo Bicentenario, un Perù inclusivo, un Perù giusto, un Perù libero. Senza discriminazioni e rispettoso dei diritti e tutti».

«Chiediamo ai popoli di discendenza afro, della Costa, delle Ande e dell’Amazzonia, alla classe operaia e ai loro sindacati, alle comunità indigene e contadine e a tutta la società di contribuire a rendere bella questa Patria», ha proseguito, concludendo: «Oggi, sorelle e fratelli, inizia una nuova tappa della nostra storia».

Pedro Castillo elegido presidente

A 43 días de la segunda vuelta de las elecciones presidenciales del 6 de junio, el candidato del partido Perú Libre, el sindicalista y docente de escuelas rurales Pedro Castillo, fue proclamado presidente del Perú.

Lima, 20 de julio de 2021 –  El recién electo jefe de Estado, según los datos finales que oficializó el Jurado Nacional de Elecciones (Jne), obtuvo el 50,12 por ciento de los votos frente al 49,87 por ciento de la contendiente, la candidata de Fuerza Popular, Keiko Fujimori, hija de ex presidente Alberto Fujimori, en el poder durante diez años entre 1990 y 2000. Los dos aspirantes a presidentes estaban divididos por tan solo 44.263 votos
El presidente electo peruano, Pedro Castillo, agradeció “¡Al pueblo peruano por esta histórica victoria!“. En un mensaje vía Twitter, Castillo argumentó que «ha llegado el momento de invitar a todos los sectores de la sociedad a construir juntos, en este Bicentenario, un Perú inclusivo, un Perú justo, un Perú libre. Sin discriminación y respetuoso de los derechos y de todos». «Pedimos a los pueblos afrodescendientes, la Costa, los Andes y la Amazonía, la clase trabajadora y sus sindicatos, las comunidades indígenas y campesinas y toda la sociedad que contribuyan a hacer bella esta patria», prosiguió, concluyendo: «Hoy, hermanas y hermanos, comienza una nueva etapa en nuestra historia».

 

 

Vedi Anche

reperti archeologici Perù

Carabinieri restituiscono reperti archeologici al Perù

I beni, consegnati tutti ieri all’ambasciata, sono stati recuperati in diverse occasioni e luoghi, grazie …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi