Major League, propuso a Nueva York como una “burbuja” del béisbo

Major League, proposta New York come “Bubble” del baseball

Nonostante la decisione di iniziare la stagione del baseball, il comitato organizzatore sta trovando enormi difficoltà nell’affrontare quelle problematiche inerenti alle cancellazioni delle gare a causa di giocatori positivi al Covid-19. Per far sì che si trovi una cerca regolarità in questa stagione, il governatore di New York, Andrew Cuomo, ha suggerito che tutte le principali partite di campionato che si dovrebbero disputare in quegli Stati dove il rischio contagio è altro, le si disputino nella città di New York.

“Il Major League Baseball (MLB) è alle prese con lunghe battaglie sia per il Covid-19 – ha detto Cuomo durante una conferenza stampa – che per le partite giocate. Questo è il mio suggerimento: lo Stato di New York potrebbe ospitare qualsiasi partita di campionato importante. New York ha uno dei tassi di infezione più bassi negli Stati Uniti, un protocollo sanitario completo”.

La MLB sta provando a giocare un’intera stagione regolare, anche se molto più breve del normale: “Stabiliremo un protocollo sanitario, potrebbero portare la loro squadra su un aereo privato, potrebbero andare da un aeroporto a un hotel dove sarebbero messi in quarantena, faremmo test su tutti e poi potranno giocare a pallone nel nostro stadio, quindi potrebbero salire a un aereo e vola a casa. Abbiamo la possibilità di farlo. Sarebbe fantastico per l’economia dello Stato di New York e penso che sarebbe fantastico per i newyorkesi e gli americani”, ha dichiarato Cuomo.

Teoricamente ci sono diversi stadi di lega professionale e minore che MLB potrebbe usare in tutta New York. Oltre ai famosi parchi della Major League nel Queens (Mets) e The Bronx (Yankees) e AAA Sahlen Stadium a Buffalo, ci sono opzioni a Binghamton, Brooklyn, Rochester, Syracuse, Staten Island, Troy, Fishkill, Auburn, Batavia e Long Island.

A pesar de la decisión de comenzar la temporada de béisbol, al comité organizador le resulta difícil lidiar con los problemas relacionados con las cancelaciones de carreras debido a los jugadores positivos en Covid-19. Para asegurar que se encuentre regularidad esta temporada, el gobernador de Nueva York, Andrew Cuomo, ha sugerido que todos los juegos de las grandes ligas que se jueguen en aquellos estados donde el riesgo de contagio sea diferente, se jueguen en la ciudad. de Nueva York.

“Major League Baseball (MLB) está luchando con largas batallas tanto para Covid-19 – dijo Cuomo durante una conferencia de prensa – como para los juegos jugados. Esta es mi sugerencia: el Estado de Nueva York podría organizar cualquier juego Grandes ligas. Nueva York tiene una de las tasas de infección más bajas en los Estados Unidos, un protocolo de salud integral “.

La MLB está tratando de jugar una temporada regular completa, aunque mucho más corta de lo normal: “Estableceremos un protocolo de salud, podrían llevar a su equipo en un avión privado, podrían ir de un aeropuerto a un hotel donde serían puestos en cuarentena, pondríamos a prueba a todos y luego ellos podrían jugar al fútbol en nuestro estadio, para poder subir a un avión y volar a casa. Tenemos la oportunidad de hacerlo. Sería fantástico para la economía del estado de Nueva York y creo que sería fantástico para los neoyorquinos. y los estadounidenses “, dijo Cuomo.

Teóricamente, hay varios estadios profesionales y de ligas menores que MLB podría usar en toda Nueva York. Además de los famosos parques de Grandes Ligas en Queens (Mets) y The Bronx (Yankees) y el AAA Sahlen Stadium en Buffalo, hay opciones en Binghamton, Brooklyn, Rochester, Syracuse, Staten Island, Troy, Fishkill, Auburn, Batavia y Long Island .

Vedi Anche

zucchine, fiori di zucca, polpette

Le ricette di Olga: polpette di zucchine con crema di fiori zucca

Un piatto buono e sano, ancora più appetitoso con l’aggiunta della crema di fiori di …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi